I pensionati di Cgil-Cisl-Uil vogliono far sentire la propria voce per denunciare l’ipocrisia del Governo

Pensionati: presidio contro la manovra del governo

Continua la vessazione dei pensionati. In tre anni la manovra del governo sottrae 2,5 miliardi di euro dalle tasche dei pensionati intervenendo nuovamente sull’adeguamento delle pensioni all’inflazione. I pensionati di Cgil-Cisl-Uil vogliono far sentire la propria voce per denunciare l’ipocrisia del Governo che con una mano sembrerebbe dare ma con l’altra certamente toglie.
A Firenze domani venerdì 28 dicembre dalle 10 alle 12 è previsto un presidio in via Cavour sotto la Prefettura. Analoghe iniziative sono in programma in altri capoluoghi toscani (stamani il presidio si è svolto a Siena).