C’é delusione  dopo il quarto posto nell’asta per Claudio Stecchi agli Europei di Glasgow. «Sono un po’ arrabbiato – ha detto l’astista – Perché a 5.75, nonostante stesse andando tutto bene, mi sono venuti drink crampi e non sono riuscito a completare i salti. Le sensazioni erano buone e si é visto dai primi due salti. Pensavo di mantenere il trend del 5.55 e 5.65 e invece così non é stato».

Ma nonostante il comprensibile dispiacere, rimane il grande talento grevigiano. L’astista Claudio Michel Stecchi che, dopo aver eguagliato le misure conseguite indoor da Fabio Pizzolato nel 1998 e da Maurilio Mariani (5,70 metri), ha deciso di staccarli e di mettersi in scia al record di Giuseppe Gibilisco.

Dopo aver saltato a 5,78 a Stettino, infatti, Stecchi è riuscito a raggiungere quota 5,80 metri a Clermont Ferrand in Francia.