Ernesto Diaz, il 16enne scomparso ieri da Cantagallo, sarebbe stato visto nel pomeriggio di ieri alla stazione di Voghera.

16enne scomparso

Ernesto Diaz, il 16enne di cui non si hanno più notizie da ieri mattina, sarebbe stato avvistato nel pomeriggio alla stazione di Voghera (in provincia di Pavia). L’ultimo avvistamento confermato e sicuro è stato ieri lunedì 21 ottobre tra le 17 e le 18 nei pressi della stazione di Voghera dove ha visto una sua amica.

La madre

Mio figlio è stato visto alle 17,20 con un’amica conosciuta in crociera, alla stazione di Voghera. Nel frattempo lei, che non sapeva che lo stavamo cercando, è stata contattata dai carabinieri. Quando l’hanno chiamata lo aveva accanto e si è sentito che gli diceva “guarda ti stanno cercando”. Lui le ha risposto: “Allora devo andare via”. E così lei ci ha detto di averlo visto andarsene a passo spedito. Si è pensato che forse poteva aver preso un treno per Alessandria, ma dal suo profilo Instagram si è visto che ale 18,15/18,20 ha messo una “storia” e la ragazza stessa ha riconosciuto il pavimento dietro la stazione di Voghera. Certo poteva aver fatto la foto prima, ma localizzando il telefono si è visto che era ancora allacciato alla cella di Voghera alle 18,14 di ieri. Da allora però non abbiamo più notizie”.

La mobilitazione del paese

La scomparsa del ragazzo di 16 anni, figlio di un noto artigiano del paese di Vaiano, ha mobilitato da ieri molte persone tra telefonate, condivisioni nel social e tanto altro per ritrovare Ernesto, come chiesto dall’appello lanciato dalla madre nel primissimo pomeriggio.

Leggi anche:  Obbligo gomme da neve o catene

Ernesto ha 16 anni e vive con i genitori e il fratellino a Cantagallo, in provincia di Prato, dove frequenta la seconda liceo. La mattina di lunedì 21 ottobre, come ogni giorno, alle 7 è uscito di casa per prendere l’autobus che lo porta a scuola dove però non è entrato. Dai filmati delle telecamere di sicurezza della stazione ferroviaria di Prato, le Forze dell’ordine hanno appurato che ha preso un treno regionale con destinazione Bologna. Ha con sè i documenti e il cellulare che però risulta spento.

Cosa indossava

Il ragazzo al momento della scomparsa indossava un felpa verde e viola, pantaloni scuri e scarpe da ginnastica bianchi, inoltre ha con sé uno zaino nero. Notare il neo sul labbro superiore.

Oltre ad avvertire subito le forze dell’ordine è stato lanciata una segnalazione anche a Chi l’ha visto.

Chiunque abbia avvistato il ragazzo può contattare il 112.

LEGGI ANCHE: L’APPELLO DELLA MADRE