E’ tempo di rivivere le atmosfere medievali a Certaldo Alto con «A cena da Messer Giovanni», le due cene-spettacolo organizzate dall’associazione Elitropia. Se è pressoché esaurita quella di sabato 15 giugno, è invece ancora possibile prenotarsi per quella di stasera, sabato 8 giugno.

Atmosfere medievali

«A cena da Messer Giovanni» ruota intorno a una cena che cerca di ricreare sapori ed atmosfere medievali. Lungo via Boccaccio vengono allestite due lunghissime tavole, ai lati della strada che per l’occasione viene illuminata da torce, con i commensali che siedono sul lato esterno rivolti verso il centro della via, così da poter osservare i figuranti di Elitropia che portano le vivande su grandi e scenografiche portantine in legno, i teatranti e gli artisti che allietano la serata. Le portate, servite in piatti di coccio e posateria in legno che al termine rimane in omaggio ai commensali, sono intervallate da spettacoli di duelli di spada, mangiatori di fuoco, trampolieri. Spettacoli realizzati dalla Compagnia del Drago Nero di Leandro Faraoni, apprezzata e conosciuta in tutta Italia. Questo il menù delle cene: morsini di pane con duretti di porco; inzuppa di fave menate con crostone di Martellino; stinco di Ser Fabiotto da Cusona con fantasia aromatica; dolcini di Egano con vin dolce di Peronella; vino ed acqua.

Leggi anche:  A1 Milano-Napoli: chiusure notturne della stazione di Firenze Impruneta

«Si tratta di una cena suggestiva, basata su piatti e sapori medioevali, allestita con posti a sedere su due lunghissime tavole ai lati di via Boccaccio che per l’occasione sarà illuminata da torce – ha spiegato Grazia Palmieri, presidente di Elitropia – Una rievocazione di una perfetta cena a partire dai piatti tipici dell’epoca, con le pietanze saranno servite da oltre 80 figuranti vestiti in costumi medievali. Chiuderà la cena un meraviglioso spettacolo pirotecnico sullo sfondo di Palazzo Pretorio». Costo: 40 euro a persona, inizio ore 20, termine previsto ore 23.

Prenotazione obbligatoria ai numeri 0571 663128 – 335 6988480, oppure via mail info@elitropia.org.

Il rischio è che nel frattempo i posti siano esauriti, ma si può sempre approfittare di una disdetta dell’ultima ora.