Alia e il Comune di Poggio a Caiano “contro le zanzare”. Il 15 aprile assemblea pubblica presso le Scuderie Medicee.

Nella foto le immagini della disinfestazione a Carmignano.

Alia e Poggio a Caiano uniti “contro le zanzare”

Con l’arrivo della primavera e della stagione calda torna l’emergenza zanzare.  Alia e il Comune di Poggio a Caiano sono in prima linea con dei nuovi trattamenti, con un’azione mirata di monitoraggio e con una campagna informativa rivolta ai cittadini per diffondere tutte le informazioni necessarie.
Per quanto riguarda gli interventi da parte di Alia, saranno effettuati innanzi tutto dei campionamenti nei focolai riproduttivi presenti sulle aree pubbliche, un monitoraggio utile a controllare la diffusione delle zanzare (sia larve che adulti) e l’installazione di trappole nei giardini pubblici. Per la fase di campionamento Alia partirà dalle caditoie stradali, dai pozzetti di aree verdi e dai tratti urbani di fossi e canali di scolo, oltre che nei corsi d’acqua urbani. A seguito dei campionamenti, e in base ai dati raccolti, verranno programmati su tutto il territorio comunale i trattamenti antilarvali suddivisi in alcuni cicli periodici e i trattamenti adulticidi applicati e calibrati a seconda dei risultati dei campionamenti e in caso di una presenza di zanzare particolarmente massiccia nel periodo estivo.

Alia

“Poiché la maggior parte delle aree verdi sul territorio sono private, il coinvolgimento dei singoli cittadini è fondamentale – spiegano da Alia – Certi semplici gesti comuni sono importantissimi al fine di impedire lo sviluppo larvale della zanzara tigre (specie Aedes albopictus) e di quella comune (specie Culex pipiens) oltre alla gestione dell’infestante nella sua forma adulta. In ogni caso, una volta effettuati i trattamenti previsti in accordo con il Comune, sarà comunque possibile – per i singoli cittadini – richiedere il sopralluogo di Alia per verificare eventuali focolai larvali nelle proprietà private”.

Le informazioni

Per quanto riguarda la campagna informativa, curata da Alia e dal Comune di Poggio a Caiano, saranno utilizzati diversi strumenti informativi, come manifesti, locandine e pieghevoli nei negozi, presso l’Ufficio relazioni con pubblico del Comune, all’ALIAPoint e in altri luoghi di pubblico interesse. L’obiettivo è quello di ricordare a tutti i cittadini che ci sono delle semplici azioni quotidiane utili alla prevenzione dei focolai larvali di zanzara: nello specifico, evitare la formazione di raccolte d’acqua stagnante, svuotare l’acqua di sottovasi e annaffiatoi nel terreno anziché nei tombini, coprire con zanzariere o con teli di plastica i contenitori d’acqua utilizzati nell’orto o per l’allevamento di animali, mettere pesci che si cibano di larve nelle vasche o fontane ornamentali e, in assenza di precipitazioni, dotare i tombini di rete antizanzare materiali.
Per illustrare ancora meglio il piano, l’Amministrazione comunale e Alia hanno in programma un incontro pubblico.

“Invitiamo tutti i nostri concittadini a un’assemblea pubblica che si terrà lunedì 15 aprile alle 21 al le Scuderie Medicee di Poggio a Caiano- dichiara l’assessore all’Ambiente – Sarà un’occasione per porre tutte le nostre domande ai tecnici di Alia, per tornare a casa con delle informazioni utili al benessere di tutti e per parlare insieme dei corretti comportamenti da assumere per tenere lontane le zanzare.”

“Desideriamo farci trovare preparati all’arrivo della bella stagione, mettendo in campo un piano efficace e senza precedenti per la lotta alle zanzare – dichiara il sindaco – L’alleanza tra Alia, Amministrazione comunale e singoli cittadini è fondamentale: come ci spiegheranno gli esperti di Alia durante l’incontro del 15 aprile alle Scuderie Medicee, senza la collaborazione dei nostri concittadini qualsiasi intervento potrebbe essere vanificato” conclude il sindaco.

LEGGI ANCHE: INCIDENTE IN AUTOSTRADA, MUORE CARBONIZZATO