Alla bocciofila “Nuova Europa” di Oste la seconda tappa della Coppa Toscana Juniores. La gara ha visto protagonisti ragazzi under, 18, 15 e 12, provenienti da tutta la Toscana. Terzo posto per il campioncino di casa Pasquale Campestre negli under 12.

Alla bocciofila “Nuova Europa” di Oste la seconda tappa della Coppa Toscana Juniores

E’ stata una vera festa la seconda tappa della Coppa Toscana Juniores 2018/2019, la manifestazione, promossa dalla Federbocce, e riservata ai ragazzi Under 18, Under 15 e Under 12. Oltre quaranta gli appassionati e divertiti partecipanti, con famiglie entusiaste al seguito, che si sono ritrovati ieri, domenica 11 novembre alla bocciofila Nuova Europa di Oste a Montemurlo. I ragazzi si sono affrontati dando il loro meglio. Negli Under 18 il primo classificato è stato il cortonese Riccardo Mazzoni, davanti ad Andrea Barbieri de La California e ai compagni di squadra Michele Mazzoni e Giacomo Cecchi. Negli Under 15 Davide Biagi della Migliarina ha vinto precedendo Gabriele Senserini della Sestese, il gemello Lorenzo Biagi, e Tommaso Antonelli di Pieve a Nievole. In corsia anche gli Under 12 con Marco Zerboni della Scandiccese che ha preceduto la cortonese Martina Briganti, il giovane padrone di casa Pasquale Campestre e la sorella Valeria Zerboni. Per quanto riguarda la sfida a squadre Under 12 il primo posto è andato alla compagine della Scandiccese (Marco Zerboni, Valeria Zerboni, Iris Facchini, Filippo Martinelli), davanti alla squadra mista di Prato (Mattia Di Blasi, Pasquale Campestre), a Cortona Bocce (Ettore Trenti, Martina Briganti, Gabriele Giocondi, Miriam Giocondi) e a La California (Filippo Beltrame, Rafael Beckeri, Iacopo Beltrame, Luca Beckeri, Cesare Daniele).

«Per il bocciodromo di Oste è stata una giornata memorabile – commenta il vice presidente della bocciofila Nuova Europa, Fabrizio Botarelli – La presenza di così tanti ragazzi con le loro famiglie ci ha riempito di gioia e soddisfazione. Non ci aspettavamo questo successo, i ragazzi sono arrivati ad Oste da tutta la Toscane. Sicuramente non sarà l’ultimo evento di questo genere, vogliamo che sempre più bambini e ragazzi si avvicinino a gioco delle bocce. Il bocciodromo di Oste è affiliato al Comi e alla Federazione italiana bocce specialità raffa ed abbiamo tanti atleti disponibili a far provare per questo gioco ai ragazzi e a insegnar loro questa disciplina. L’invito è dunque quello di venirci a trovare». Tanta soddisfazione per il successo della manifestazione è stato espresso anche dall’assessore allo sport, Giuseppe Forastiero: « Complimenti alla bocciofila Nuova Europa per l’importante lavoro di promozione dei questo sport tra i giovanissimi. Il gioco delle bocce è una splendida occasione d’incontro tra generazioni e fa bene a tutti».

Qui un articolo dedicato a tutti gli sportivo montemurlesi.