Importante innovazione tecnologica per gran parte del territorio comunale di Quarrata: sottoscritto l’accordo per il progetto “Banda ultralarga Regione Toscana” che interesserà la zona dal centro verso Olmi e Vignole così come verso Santonuovo e Montemagno. Via ai lavori entro fine 2019, gli stessi dureranno alcuni anni.

Ecco i territori interessati dalla banda ultralarga

A seguito della conferenza dei servizi dello scorso 25 marzo, il Comune di Quarrata ha sottoscritto il definitivo accordo di programma del Progetto “Banda Ultralarga Regione Toscana”, che ha il fine di dare immediata cantierabilità alle opere di estensione della rete ultra-veloce in alcune delle aree del territorio che ne sono attualmente sprovviste.

Le zone interessate dal progetto si estendono lungo due delle principali arterie del Comune: una, dal centro di Quarrata fino alla frazione di Ferruccia, passando da via Montalbano, Olmi e Vignole, e l’altra, dal centro di Quarrata verso Santonuovo, interessando buona parte di Valenzatico, Forrottoli, Montemagno, la zona industriale di via Rubattorno e altre località che si ramificano lungo le direttrici principali. I lavori saranno realizzati dalla società Open fiber (che si è aggiudicata la gara pubblica bandita dalla Regione Toscana) entro la fine dell’anno e dureranno alcuni anni.

Leggi anche:  Due nuove telecamere ad Olmi e sul ponte torto di Casini

LEGGI ANCHE: Incidente in gara a Cortona, muore Fabrizio Bonacchi