Cambio al vertice dell’ospedale Santo Stefano: Daniela Matarrese, è il nuovo direttore. Prende il posto di Roberto Biagini che va al S.M. Annunziata.

Cambio al vertice dell’ospedale

E’ Daniela Matarrese, classe 1973, il nuovo direttore del presidio ospedaliero di Prato che dalle prossime settimane prenderà servizio al posto di Roberto Biagini. Matarrese è un dirigente medico della Ausl Toscana sud est che presso questa Azienda dal 2016 ha rivestito il ruolo di direttore della Rete Ospedaliera (13 stabilimenti ospedalieri) e nell’anno successivo è stata nominata direttore di presidio dell’ospedale del Valdarno. Ancora prima, dal 2004 al 2013, è stata direttore della struttura Cord (Centro Oncologico di Riferimento Dipartimentale) e responsabile sanitario di vari dipartimenti tra cui quello di direzione sanitaria a Careggi.

“Assumo il nuovo incarico con impegno e volontà di innovazione – dichiara Daniela Matarrese – nella certezza di ritrovarmi in un importantissimo ospedale della regione toscana, certa che il mio recente passato nell’Ausl Toscana sud est, in Regione Toscana e nell’Azienda ospedaliera universitaria di Careggi, sempre a fianco dei professionisti, costituisca il miglior bagaglio da cui partire per questa nuova avventura”.

Chi è

Laureata in Medicina e Chirurgia e specializzata in Igiene e Medicina Preventiva, Matarrese dal 2013 al 2015 è stata anche responsabile di settore in Regione Toscana per la programmazione e organizzazione delle cure che raccoglie settori che si occupano di ospedali, ambiti territoriali ed emergenza urgenza, impegnata nella gestione anche di importanti passaggi verso la creazione di nuovi modelli organizzativi sia per l’ospedale che per il territorio.

Leggi anche:  Miss Italia: Chiara la più bella della Toscana. La signese Martina Cecchi a Mestre

Biagini al Santa Maria e Mugello

Il cambio al vertice dell’ospedale Santo Stefano, porterà Roberto Biagini alla direzione del Santa Maria Annunziata, insieme a quello del Mugello e di Figline.

LEGGI ANCHE: INCENDIO IN CAMERA DA LETTO, INTOSSICATO PRATESE