Frutta a merenda al Montalcini e all’Hack

Dopo la sperimentazione avviata lo scorso anno presso l’Istituto Comprensivo La Pira, da lunedì 7 ottobre “Frutta a merenda” arriva anche all’Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini e al Margherita Hack. Il progetto, promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Qualità&Servizi prevede la somministrazione della frutta a metà mattina anziché a fine pasto. “Siamo molto soddisfatti della sperimentazione dello scorso anno – spiega l’assessore all’Istruzione Monica Roso – “frutta a merenda” è un progetto che promuove stili di vita sani e contribuisce a combattere lo spreco alimentare. Arrivando a pranzo “un po’ più affamati”, infatti, gli studenti consumano più volentieri il pranzo giornaliero: all’istituto La Pira nel periodo di sperimentazione è stato ridotto di oltre il 30% lo spreco alimentare. Cerchiamo di abituare e stimolare i bambini a consumare frutta a metà mattinata cercando di farli arrivare all’ora di pranzo con l’appetito giusto per assaggiare tutto il menù del giorno”.