Per Halloween 2019 disegni da stampare e cose da fare restano in testa alle ricerche sulla Rete. E allora scaricatevi qualche disegno da colorare insieme ai vostri bimbi prima di andare di porta in porta per il classico “dolcetto o scherzetto?”.

LEGGI ANCHE: TORTA DI ZUCCA, LA RICETTA GIUSTA PER HALLOWEEN

Perché si festeggia Halloween?

Il primo novembre era considerata la fine della stagione estiva, il tempo del ritorno delle greggi dai pascoli e il rinnovo delle coltivazioni: i celti nell’antica Gran Bretagna e Irlanda celebravano in questa data la festa di Samhain.

La festa era anche un momento di contemplazione. Per i Celti morire con onore, vivere nella memoria della tribù ed essere ricordati nella grande festa che si sarebbe svolta la vigilia di Samhain era una cosa molto importante: questo era il periodo più magico dell’anno, il giorno che non esisteva. Durante la notte la credenza voleva che si eliminassero le barriere fra i mondi e permettendo alle forze del caos di invadere i reami dell’ordine ed al mondo dei morti di entrare in contatto con quello dei vivi.

Era quindi considerato il tempo in cui le anime dei morti tornavano a far visita le proprie case e le proprie famiglie. E i celti per l’occasione andavano in giro casa per casa a chiedere piccoli doni in forma di cibo e dolciumi per onorare i morti.

Disegni da stampare

Streghette, scheletri, zucche… chi più ne ha, più ne metta. L’importante è esorcizzare la paura.

Cosa da fare nel pratese

Carmignano:

Leggi anche:  Esselunga torna in campo con i Viola

Giovedì 31 ottobre allo Spazio Giovani di Comeana e al Museo Archeologico di Artimino si festeggia Halloween con i più piccoli, che potranno divertirsi tra laboratori a tema e letture animate.

Il primo appuntamento è allo Spazio Giovani di Piazza Cesare Battisti a Comeana, che dalle 17 propone letture animate e laboratori creativi per bambini dai 6 anni. Un mostro vive dentro un armadio. Come facciamo a scacciarlo? Ci serve tanta fantasia e… un amuleto scaccia mostro! L’iniziativa è gratuita ed è curata da Lisa Biancalani. Per partecipare è consigliata la prenotazione telefonando allo Spazio Giovani di Comeana ( tel. 055 8716213. Aperto dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19).

La sera dalle 20.30 l’appuntamento è con la “Notte di Halloween al Museo”. Nella notte più “paurosa” dell’anno una simpatica streghetta si aggira tra le teche e i reperti del Museo Archeologico di Artimino Francesco Nicosia guidando i piccoli partecipanti alla scoperta di una civiltà lontana che affonda le radici nel nostro territorio. Tra un dolcetto e uno scherzetto si potranno conoscere le abitudini e le usanze del popolo etrusco, raccontate attraverso gli oggetti conservati al Museo. I bambini (età indicata 4-14 anni) potranno partecipare mascherati. Il costo dell’attività è di 5 euro, comprensivo di biglietto di ingresso al Museo. La prenotazione è obbligatoria a parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it entro le 13 del giorno precedente.

LEGGI ANCHE: PIATTI CON LA ZUCCA PER LA TAVOLA D’AUTUNNO