Dopo lunghi mesi per i lavori e per tutti i collaudi necessari, nella mattina di sabato 21 settembre taglio del nastro per il rinnovato ponte Manetti sull’Ombrone a Poggio a Caiano: la struttura era già transitabile da fine luglio, oggi soltanto la cerimonia ufficiale.

Poggio a Caiano festeggia la riapertura del ponte Manetti

Un sabato mattina di festa, quello del 21 settembre, per tutta Poggio a Caiano che adesso può tornare finalmente a riutilizzare ufficialmente il ponte Manetti che scavalca l’Ombrone di fronte al Barco Mediceo. Un taglio del nastro simbolico, visto che il ponte era già transitabile dallo scorso 26 luglio.

LEGGI ANCHE: Ponte Manetti, lavori conclusi e riapertura

Si tratta di un’opera che risale all’Ottocento e rappresenta uno dei simboli della cittadina poggese. La grande novità è stato il restauro completo della parte calpestabile del ponte, poi riposizionata grazie ad una speciale gru nel novembre scorso ed è stato utilizzato, per la superficie calpestabile, materiale drenante ed ecologico a zero impatto ambientale.

Leggi anche:  Poggio a Caiano piange Luigi Corsetti

L’importo complessivo dei lavori di ristrutturazione è stato di 820mila euro e ricordiamo che i lavori erano partiti nel maggio 2018 con prevista conclusione per la primavera di quest’anno ma c’è stato un allungamento dei tempi perché, grazie alla possibilità di un ribasso d’asta sull’opera, sono saltati fuori altri 200mila euro per andare a mettere una illuminazione notturna particolarmente scenografica.

LEGGI ANCHE: Novembre 2018: il ponte Manetti ritorna sull’Ombrone