Influencer campigiano fra i protagonisti della trasmissione «Ciao Darwin»

Influencer campigiano fra i protagonisti della trasmissione «Ciao Darwin» che è andata  venerdì 15 marzo.
Niccolò Cesari, 46 anni, campigiano doc, fashion influencer da due anni è riuscito a trasformare il suo hobby per l’eleganza in un lavoro.
Sposato con Eva Berni, 45 anni, di Lastra a Signa, (profilo @vibeba) e padre di una bambina, Niccolò lavora da venti anni nell’area manager di una ditta di succhi di frutta lavoro che ha condiviso con il padre che oggi è in pensione.
«Ho sempre viaggiato molto per lavoro – ha spiegato Niccolò – e non avevo tempo da dedicare alla mia passione per l’abbigliamento fino a quando, con l’avvento dei social, sono riuscito a postare le mie foto su Instagram e a farmi conoscere. Ho cominciato a dare dei consigli perché sono sempre stato attratto dall’eleganza che è un po’ nel Dna della mia famiglia: mio nonno era cappellaio e mio zio aveva una fabbrica di cappelli ma è stato mio padre a trasmettermi la passione per il vestire bene.
Alcuni brand importanti mi hanno dato fiducia facendomi indossare i loro capi. Le foto sono piaciute e mi hanno cercato anche altri brand internazionali, al punto che adesso questa è diventata la mia seconda attività. Su Instagram sono arrivato ad avere 30 mila follower, dislocati in tutto il mondo».
Niccolò crea con cura i suoi look ai quali abbina sempre dettagli ricercati.
«Ho iniziato con uno stile dandy – ha detto ancora Niccolò che è possibile seguire sul profilo @niccocesari -, molto ricercato e colorato mentre oggi sono passato ad un look più gentleman, essenziale. Mi seguono molti giovani che spaziano in una fascia di età che va dai 25 ai 35 anni. Su Instagram mi contattano le aziende per una collaborazione ed è stato proprio attraverso questo social che mi hanno chiamato da “Ciao Darwin” per entrare a far parte dello schieramento Chic, gli eleganti che si contrappone allo Choc, gli alternativi. Anche mia moglie Eva che lavora da Gucci e che condivide con me questa passione ha preso parte alla trasmissione. Ci hanno chiesto di essere coordinati nell’abbigliamento. Il mio ruolo era quello di un dandy fiorentino anche se interessava molto la parte social per condividere la mia esperienza. Devo dire che è stata una bella soddisfazione».
Niccolò ed Eva partecipano a vari eventi dedicati all’eleganza.
«Abbiamo preso parte a Pitti come coppia dandy – ha aggiunto Niccolò -Poi andremo al Dandy day che ha inizio il 5 maggio. Sicuramente dedico circa due ore di tempo tutti i giorni ai social dove i follower mi chiedono consigli e dove racconto la mia giornata rendendo partecipi i miei seguaci». Un’eleganza a tutto tondo quella di Niccolò anche difficile da mantenere nella vita di tutti i giorni.
«Io cerco sempre di essere elegante- ha spiegato- Indosso raramente i jeans e mai strappati che abbino sempre a un capo elegante. Vesto anche casual ma sempre con eleganza. Sono convinto che però il gentiluomo deve esserlo prima di tutto nell’animo e poi nella forma. Questo è un consiglio che voglio dare ai giovani. E anche per quanto riguarda l’attività di influencer dico ai ragazzi di farlo con passione e divertendosi. Prima consiglio di studiar, di trovare un lavoro e di non riporre tutte le speranze nei social».