Si avvicina la fine dell’anno e anche per FirenzeSettegiorni.it è il momento di bilanci e classifiche con le nostre notizie più lette del 2018. Ecco quindi quali sono stati gli articoli più letti nei primi cinque mesi di vita della nostra testata online.

La video-rissa batte tutti

Tante le notizie, le storie e gli approfondimenti che abbiamo condiviso con i nostri lettori da agosto a oggi. Ad aggiudicarsi il primo posto però è stato il video della rissa avvenuta tra due frequentatori del circolo di San Mauro a Signa. Un video che ha fatto discutere ed è diventato virale in pochi giorni.

Ecco qui l’articolo: Rissa al circolo di San Mauro VIDEO CHOC

Una dottoressa molto amata

Secondo posto per un articolo che in pochi giorni è riuscito a conquistare moltissimi lettori, l’intervista alla dottoressa Nekou Nazar Azad-s, medico del 118 che opera a Campi Bisenzio ed ha raccontato la sua esperienza.

Azad, la dottoressa del 118 che salva vite umane sfidando il tempo

Indagini sulla tragica scomparsa

Al terzo posto tra le notizie più lette del 2018 una vicenda che ci porta nel Chianti, a Montespertoli, una delle prime pubblicate dalla nostra testata online. Il caso è quello di una donna morta per shock anafilattico, per il quale è stata indagata anche la convivente.

Donna muore per shock anafilattico: indagata per omicidio la convivente che ha comprato il farmaco

Tanti personaggi, cronaca e notizie di servizio

Prosegue la nostra classifica con tante belle storie e notizie di cronaca e attualità.

In pochissimi giorni la notizia ha conquistato il cuore di tantissimi lettori, così come la giovane protagonista di questa storia. Parliamo di Giulia e della sua lotta contro la malattia, pubblicata su FirenzeSettegiorni.it la vigilia di Natale.

Ha rischiato di morire ma ce l’ha fatta: “Sono viva e ho un futuro grazie a tantissima gente”

 

Il mese di agosto è stato caratterizzato dagli aggiornamenti sul film girato da Michael Bay a Firenze. Le riprese hanno movimentato decisamente la vita in città e tanti hanno voluto saperne di più.

Hollywood si trasferisce di nuovo a Firenze per il film Netflix più costoso di sempre

 

La prossima notizia arriva da Pistoia e riguarda la morte dell’operaio di Hitachi Rail Italy Giuseppe Grasso avvenuta il 24 dicembre.

Pistoia, muore a 53 anni l’operaio di Hitachi Giuseppe Grasso

 

Ha scalato la classifica l’approfondimento, con tanto di video-interviste sull’arrivo del bus 57.

E’ arrivato il bus 57: il servizio tra Calenzano e Sesto Fiorentino

Leggi anche:  Martedì 26 marzo l’ufficio anagrafe di Quarrata rimarrà chiuso

 

Su FirenzeSettegiorni.it spazio anche alle notizie di servizio, come dimostra questo articolo che riguarda Lastra a Signa e Scandicci e che è entrato nella nostra classifica dei più letti.

Enel: domani interruzione di energia programmata a Lastra a Signa e Scandicci

 

Molto seguito dai nostri lettori anche il racconto del brutto incidente accaduto a Vaiano l’8 ottobre e che ha richiesto l’intervento del Pegaso.

Brutto incidente sulla Sr 325: strada bloccata

 

Grande interesse anche per la notizia arrivata da Montemurlo dove il Consiglio comunale ha dato il via libera alla variante al piano di recupero del complesso edilizio “Il Vivaio”.

Albergo al posto del rudere agricolo a Bagnolo (Montemurlo)

 

E’ del 21 ottobre invece l’articolo sul drammatico fatto di cronaca avvenuto a Sesto Fiorentino, dove due uomini, padre e figlio, sono stati uccisi dal vicino di casa.

Duplice omicidio a Sesto Fiorentino

 

Ancora un incidente in Val di Bisenzio, questa volta nella località Il Fabbro.

Abbagliato dal sole perde il controllo della macchina e va a sbattere contro un muro

 

Grande interesse anche per le offerte di lavoro come testimonia questo articolo molto letto e che riguarda nuove assunzioni a Montemurlo.

Conad assume: nuovo negozio a Montemurlo

 

Ancora un incidente sulla 325, sono numerosi infatti i sinistri che accadono sulla strada che collega Prato alla Val di Bisenzio e riportati dalla nostra testata.

Nuovo incidente sulla Sr 325

 

Momenti di paura a Campi Bisenzio il 27 ottobre quando a causa di un incendio il fuoco si è avvicinato pericolosamente ad alcune abitazioni.

Incendio a Campi Bisenzio: paura per alcune case

 

Appena pubblicata, il 27 dicembre, la notizia che riguarda il cognome più diffuso a Campi Bisenzio, e che adesso non è più Ballerini ma Hu, è schizzata subito tra le più lette.

Addio Ballerini, il cognome più diffuso a Campi ora è Hu

 

Ancora un medico nella nostra classifica, si tratta del dottor Gianfranco Montesi, il medico di Campi Bisenzio a cui è stata affidata la direzione della cardiochirurgia dell’ospedale Le Scotte di Siena.

Il dottor Montesi, da Campi alla direzione della cardiochirurgia delle Scotte di Siena

 

Infine chiudiamo la nostra classifica del 2018 con una bella notizia arrivata da Agliana: un fiocco rosa sull’ambulanza della Misericordia.

Agliana, donna partorisce la figlia in ambulanza

 

Insomma cinque mesi ricchi di notizie in attesa del nuovo anno.

TORNA ALLA HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *