Manifesti antifascisti a Poggibonsi: qualche giorno fa sono spuntati nella città valdelsana dei poster appesi su muri e pensiline vicini alle scuole della città.

Manifesti antifascisti a Poggibonsi: ANPI commenta i simboli

Abbiamo seguito con preoccupazione gli eventi di questi giorni relativi all’affissione anonima di manifesti antifascisti e alla sovrapposizione di simboli che richiamano il nazifascismo. Prendiamo le distanze da qualsiasi posizione che possa alimentare l’odio sociale e radicalizzare la tensione. Ribadiamo il nostro impegno per la promozione dei valori antifascisti legati alla nostra Costituzione democratica e repubblicana”.

Spuntano svastiche e croci celtiche

Dopo la pubblicazione del nostro articolo è arrivata al  Giornale di Siena  la segnalazione che i manifesti appesi vicino a scuole e fermate autobus erano stati coperti con svastiche e croci celtiche. Qui sotto le foto della fermata autobus di fronte all’IIS Roncalli Sarrocchi e alle scuole medie Leonardo Da Vinci.

“Istruisciti per non diventare come me”

E’ questa la frase che è scritta nel poster e campeggia su sfondo nero. Nel mezzo un volto che di sveglio pare avere ben poco. Mentre in basso al centro, scritta da sola, la parola “fascista”. Sono questi i manifesti apparsi pochi giorni fa nel capoluogo valdelsana per mezzo di un’iniziativa anonima non ancora rivendicata da nessun soggetto.

Leggi anche:  Stadio Stefano Lotti, Civiche Insieme:"Il Comune affidi i lavori"

Eversivi ed antifascisti

L’iniziativa è di poco posteriore (e forse conseguente) all’inchiesta locale riguardo al gruppo di eversivi che avrebbe avuto l’obiettivo di far saltare la moschea di Colle di Val d’Elsa.

LEGGI LA NOTIZIA:Moschea di Colle: in visita il Viceministro degli Interni VIDEO 

LEGGI LA NOTIZIA:Matteo Salvini e Francesca Verdini: cicogna in arrivo? 

TORNA ALLA HOME PER ALTRE NEWS