Mercatone Uno: fissata per il 15 novembre l’asta dei beni presenti in magazzino e nei punti vendita e adesso c’è Federconsumatori, in particolar modo in Piemonte, che si oppone.

Mercatone Uno

La notizia di ieri (LEGGI QUI) della messa all’asta dei prodotti ancora presenti nei magazzini della nota catena (fallita) Mercatone Uno ha scatenato un putiferio. Nel novarese, lo ricordiamo, insistono tre punti vendita: Pombia, Trecate e Romagnano Sesia.

L’opposizione di Federconsumatori

“La vicenda Mercatone Uno /Schernon, prosegue con risvolti inaccettabili per i clienti che a suo tempo, prima della chiusura e dell’avvio delle procedure fallimentari, fecero acquisti di prodotti per oltre 20.000 commesse e per nove milioni di euro di valore mai loro consegnati. E’ notizia di questi giorni, infatti, che il Curatore fallimentare abbia stabilito di procedere alla messa in vendita all’asta di quanto giace nei magazzini delle varie sedi”.

Per conoscere tutti i dettagli di vicenda, di seguito la notizia data in anteprima sul circuito Netweek a Novara.