Il montemurlesi sono sempre più “ricicloni” e attenti all’ambiente. A confermarlo sono i dati Alia relativi alla raccolta differenziata nei primi cinque mesi del 2019 che il sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai, ha voluto diffondere ieri sera, 10 luglio, nel corso del consiglio comunale.

Montemurlo sempre più “riciclona”

Da gennaio a maggio 2019 la raccolta differenziata a Montemurlo si è attestata in media all’ 80,5% con punte dell’ 82 %. « Sono risultati eccezionali che segnano un trend in costante crescita negli ultimi anni, segno dell’attenzione e del forte impegno dei cittadini montemurlesi, che credono nella raccolta differenziata e la fanno sempre meglio. – sottolinea il sindaco Calamai – Abbiamo chiuso il 2018 con un dato relativo alla raccolta differenziata pari 78,39% ed ora siamo già abbondantemente sopra l’80%. Il Comune di Montemurlo ha lavorato per migliorare e rendere sempre più efficiente ed efficace il servizio di raccolta svolto da Alia, ma la collaborazione di cittadini e imprese è fondamentale per raggiungere questi livelli d’eccellenza».

Le decisioni del Consiglio

Nel corso del consiglio comunale sono state poi approvate le modifiche al piano economico e finanziario degli interventi del servizio di igiene urbana. Rispetto alla versione iniziale del piano d’ambito, approvato lo scorso febbraio dal consiglio comunale di Montemurlo, infatti, si è ottenuto un ulteriore risparmio di 150 mila euro. La somma sarà accantonata e servirà per predisporre ulteriori servizi accessori e complementari al servizio di igiene urbana, che così diventa sempre più efficace e rispondente all’ esigenze di famiglie e imprese. Il valore del piano economico e finanziario resta invariato, così come non vengono toccate le tariffe Tari, che quest’anno sono state ridotte dal Comune di Montemurlo del 4% per le famiglie e dell’ 1,5 % per le imprese.

Leggi anche:  Quarrata, conclusi i lavori al cimitero di Buriano. Nei prossimi giorni sarà risistemato quello di Lucciano

Situazione positiva

«Dati che dimostrano una situazione positiva. – conclude Calamai- Il Comune ha sempre lavorato con Alia per migliorare e rendere più efficiente il servizio e questi risultati ci confermano che questa è la strada giusta da seguire. Grazie all’ “efficientamento dei costi” abbiamo inoltre ottenuto un risparmio consistente, che ci consentirà di accantonare fondi per migliorare ancor più il servizio di igiene urbana».

LEGGI ANCHE: RITROVATO IL CORPO DELL’UOMO SCOMPARSO NEL LAGO DI BILANCINO