Il punto della situazione con le differenze che si sono registrate per la caduta della neve questa mattina dalla Val di Bisenzio ai comuni medicei.

Neve, il punto della situazione

L’allerta che ormai puntualmente ogni giro si registrava da una settimana, questa mattina ha avuto ragione e dalle prime ore della mattina, prima il ghiaccio e poi la neve sono andati a formarsi in alcuni comuni del territorio provinciale, ma non in tutti.

Carmignano

Ha nevicato fin dalle primissime ore della mattina su tutto il territorio comunale, con accumuli su strada. Il sistema di Protezione civile si è immediatamente attivato e sta monitorando costantemente la situazione. Tutte le scuole di ogni ordine e grado, la Biblioteca e lo Spazio Giovani, ma anche tutti i giardini e i campi sportivi restano regolarmente aperti, non sono previste al momento ordinanze di chiusura. Secondo l’ultimo bollettino, infatti, le condizioni meteo sono in via di miglioramento. Vista la situazione attuale, le scuole anche domani saranno regolarmente aperte.

Presenti e attive sul territorio quattro squadre, che sono intervenute con mezzi spalaneve e spargisale nelle zone più a rischio, con particolare attenzione alle aree in prossimità delle scuole, delle uscite dei mezzi di soccorso e sulla viabilità principale, per poi spostarsi nei punti più sensibili del territorio.

Da ieri sera è stata chiusa via Madonna del Papa, strada che ancora non è stata riaperta. Nella mattinata è stato invece necessario chiudere al traffico anche via La Nave, via Arrendevole e via Lazzera, strade che sono state poi riaperte nel primo pomeriggio.

Per quanto riguarda la salatura delle strade, i mezzi sono intervenuti questa mattina a partire dalle 6. Sulla viabilità non si sono fortunatamente registrati incidenti, ma solo alcune criticità a causa di auto che erano in difficoltà lungo alcune strade. Veicoli che hanno avuto problemi in quanto, non rispettosi della legge, erano sprovvisti di catene o pneumatici da neve. Grazie all’intervento dei volontari della Vab Colline Medicee e della Polizia Municipale di Carmignano, i conducenti sono stati subito messi nelle condizioni di riprendere la marcia.

Si raccomanda la massima prudenza e il buon senso da parte di tutti i cittadini, che sono invitati a limitare al necessario gli spostamenti e a prestare la massima attenzione soprattutto alla formazione del ghiaccio. Si ricorda infine che, come disposto dalla normativa nazionale, dal 15 novembre 2018 al 15 aprile 2019 è necessario viaggiare muniti di pneumatici invernali o con catene da neve a bordo.

I cittadini saranno costantemente aggiornati sull’evolversi della situazione attraverso il sito del Comune (www.comune.carmignano.po.it), la pagina Facebookdell’ente, i due pannelli elettronici attivi a Seano e Comeana e il servizio di messaggistica WhatsApp.

Poggio a Caiano

La neve questa mattina, giovedì 31 gennaio, è scesa copiosa anche sulle strade del Comune di Poggio a Caiano senza creare disagi alla circolazione cittadina.
I fenomeni seppur a tratti intensi, infatti, sono stati limitati nel tempo e grazie all’immediata attivazione della macchina comunale non si sono verificate situazioni di difficoltà.

“La nevicata di questa mattina – commenta il sindaco di Poggio a Caiano, Francesco Puggelli –, fortunatamente, è stata contenuta e non ha causato criticità sul nostro territorio, anche la circolazione ordinaria non ne ha risentito. Come amministrazione comunale abbiamo monitorato l’evolversi della situazione fin dalle prime ore del giorno cercando di limitare i disagi che si sarebbero potuti venire a creare per la formazione di ghiaccio sulle strade ma tutto si sono registrati grossi problemi in questo senso”.

Regolari anche le lezioni nelle scuole del territorio: “Alcuni genitori mi hanno scritto chiedendomi se avremmo o meno anticipato la chiusura delle scuole – ma come ho spiegato loro, in una situazione di non-criticità come quella di questa mattina, interrompere anticipatamente le lezioni avrebbe avuto solo come effetto quello di indurre molti genitori a riversarsi in tutta fretta sulle strade per recuperare il proprio figlio o la propria figlia e questo – aggiunge Puggelli – era sconsigliabile anche alla luce delle raccomandazioni emesse della sala operativa della Protezione civile regionale di limitare gli spostamenti in auto a quelli strettamente necessari”.
Fondamentale come sempre il supporto e il lavoro sul territorio svolto dai volontari della Protezione Civile. “Ringrazio a nome di tutta la cittadinanza la Vab Colline Medicee e la Misericordia di Poggio impegnati con i loro mezzi per tutta la mattinata a controllare il territorio. Il lavoro dei volontari è prezioso per avere un quadro chiaro della situazione”.

Leggi anche:  Malore mentre fa il bagno: muore 37enne di Vaiano

Per quanto riguarda le previsioni meteo, la Regione Toscana ha emesso un’allerta di colore arancio per rischio idrogeologico per il pomeriggio di domani: “Monitoreremo l’andamento della situazione e i livelli dell’Ombrone – conclude Puggelli – dando tempestivamente gli aggiornamenti alla cittadinanza su tutti i canali a nostra disposizione”.

Vernio

Neve praticamente solo a Montepiano 5 cm, dove però ha smesso di nevicare a mezzanotte. Spalaneve in azione ieri sera e stamani. Salatura effettuata stanotte e stamattina dalle 5 su tutto il territorio. Stamani a Montepiano era -8 . Si ricorda che a queste temperature il sale non serve a niente, quindi attenzione al ghiaccio e viaggiare rigorosamente con gomme termiche o catene

Cantagallo

Anche qui precipitazione debole al solito su Gavino, Fossato e anche Migliana. Salatura effettuata ieri sera e stamani. Traffico normale.

Vaiano

Debolissima nevicata, circa 1 centimetri, niente spalaneve perché fino a 3 centimetri non si spala nulla ma la si compatta: 2 salature in serata e un’altra stamattina, qualche piccolo disagio solo nelle zone collinari. Acceso il semaforo che devia il traffico evitando via Cintelli troppo ripida.

Scuole aperte in tutta la Val di Bisenzio. Al momento non nevica da Vaiano in su perché la perturbazione viene da sud, ma le previsioni non sembrano preoccupare.

GUARDA IL VIDEO DELLA NEVE CADUTA ANCHE A CAMPI BISENZIO.