Svolta meteo: annunciata neve nella notte di venerdì 17 e nella giornata di sabato. E’ la prima vera incursione di aria fredda dell’inverno 2019/2020. Grande attesa da parte degli impiantisti.

Neve in Toscana: domani arriva il freddo

Il venerdì 17 sembra portare bene alla Montagna Toscana, con il ritorno della neve dopo un mese di assenza totale. Si tratta, come annunciato dai siti meteo, «della prima vera incursione di aria fredda dell’inverno2019/2020».

L’arrivo della neve è previsto a partire dalla notte di venerdì, in progressivo abbassamento di quota sabato, anche fino a 400/500 metri. Più in basso pioverà, e sarà un sollievo anche per le città sotto la cappa dello smog.

E’ grande quindi l’attesa da parte degli impiantisti: all’Abetone (www.multipassabetone.it) e alla Doganaccia (www.doganaccia2000.it), nell’Appennino Pistoiese, si conta su questa nevicata per  ampliare i chilometri di piste agibili, i collegamenti sci ai piedi tra le diverse zone e il numero di impianti attualmente aperti. Anche sull’Amiata (www.amiataneve.it) si fa affidamento sulla neve in arrivo per ampliare il Comprensorio: al momento è prevista l’apertura nel fine settimana di due campi scuola, ma ci potrebbero essere belle sorprese in base alla quantità delle precipitazioni. Occhi puntati al cielo anche in Garfagnana: al Casone di Profecchia si aspetta la neve per poter aprire anche la parte alta della stazione, mentre la nevicata dovrebbe permettere di dare il via libera alla stagione a Zeri in Lunigiana (www.zumzeri.eu) e al Passo delle Radici, la località specializzata nello sci nordico.

Leggi anche:  Covid-19, Rossi: "Qui da noi allo stato attuale il vero problema è la normale influenza"

Eventi tra sci e outdoor

Molti gli eventi del fine settimana, tra cui spicca la 19esima edizione dell’iniziativa del Cai (Club Alpino Italiano) «Sicuri con la neve». Ben 8 gli appuntamenti in Toscana: in particolare ci saranno presidi di percorsi escursionistici e sci alpinistici da parte di tecnici e istruttori, che daranno utili consigli e raccoglieranno dati statistici. Tra gli appuntamenti segnaliamo quelli al Bivacco del Lago Nero (Val Sestaione – Abetone Pistoia), al Casone di Profecchia (Castiglione di Garfagnana – Lucca) e al Prato delle Macinaie (Castel del Piano – Grosseto).

Atteso l’arrivo della neve anche dagli amanti dell’outdoor in veste invernale e delle escursioni con le ciaspole.

Con la Scuola di Sci Abetone, in collaborazione con Explora Outdoor, si potrà raggiungere sabato 18 gennaio il Lago Scaffaiolo e domenica19 il Libro Aperto (www.scuolasciabetone.it). Welove Abetone organizza uscite con le Mtb su neve (www.weloveabetone.it). Alla Doganaccia la funivia è abilitata per il trasporto delle Mtb.

Sempre alla Doganaccia domenica 19 gennaio Giornata sulla neve con lo Csen di Firenze e Prato: sarà possibile provare sci e snowboard a prezzi convenzionati per il noleggio, lo skipass e le lezioni con i maestri (www.csenfirenze.it).

Infine per quanto riguarda l’agonismo sono confermate le gare del 18 e 19 gennaio all’Abetone valide per l’Appennino Cup: in programma uno Slalom Speciale e uno Slalom Gigante per le categorie allievi/ragazzi organizzate dallo Sci Club Lanciotto (Campi Bisenzio – Firenze). E’ prevista la partecipazione di Comitati Fisi di tutto l’Appennino.

LEGGI ANCHE: MORTA A SOLI 8 ANNI, PAESE IN LUTTO