Dopo l’appello a tutti i cittadini di Pescia a sostenere le attività colpite e con il futuro in pericolo a causa della chiusura del ponte degli Alberghi, un altro importante messaggio di solidarietà arriva dal sindaco di Pescia Oreste Giurlani che, d’intesa con gli organizzatori, ha dirottato l’arrivo della 2° tappa del Giro d’Italia Under 23 di ciclismo, la Bagno di Romagna-Pescia di 173 km, proprio nella zona degli Alberghi.

Arrivo spostato dal centro proprio agli Alberghi

Originariamente previsto per il centro di Pescia, tanto che le tabelle del Giro indicano via Amendola, l’arrivo della corsa rosa per dilettanti, evento di importanza mondiale nel mondo del ciclismo, si sposta dunque nell’area degli Alberghi ed è prevista per le 15 circa di sabato 15 giugno 2019.

“Si tratta di un segnale importante che vogliamo dare ai cittadini e alla quarantina di attività imprenditoriali presenti nella zona che, come abbiamo più volte detto, vedono minacciata la propria esistenza da questa situazione – dice il sindaco di Pescia Oreste Giurlani-. Per questo voglio interpretare l’arrivo della tappa come un simbolo, in un momento particolare per questa importante porzione del nostro territorio”.

La competizione ha raggiunto la terza edizione della rinascita voluta fortemente da Davide Cassani e messa in opera grazie a Marco Selleri e Marco Pavarini. Fu proprio Cassani a suggerire a Giurlani questa possibilità, durante la presentazione in sala consiliare della azienda pesciatina di prodotti legati al ciclismo St.Rich, che ha anche una squadra ciclistica under 23.

Leggi anche:  Don Alessio rinuncia al suo incarico di parroco a Casalguidi

Quest’anno il percorso tocca 5 Regioni e metterà alla prova i migliori talenti italiani e mondiali. Al via 31 squadre, tra cui 14 team stranieri da 10 Paesi, con una carovana di 600 persone.

Il 42° Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel si svolgerà da giovedì 13 giugno a domenica 23 giugno 2019.

Leggi anche: Chiusura del ponte degli Alberghi a Pescia, Ceccarelli: Regione sempre disponibile