Una nuova vita per un immobile comunale situato nel centro storico di Lastra a Signa. Dalla prossima settimana all’interno dell’edificio denominato Santa Caterina in piazza Garibaldi sarà attiva una struttura dedicata all’emergenza abitativa.

Dopo alcuni mesi di lavori sul primo piano del palazzo, portati avanti da Casa Spa su indicazione del Comune di Lastra a Signa, adesso gli appartamenti sono pronti: si tratta di tre monolocali di 40 metri quadri l’uno che avranno in comune uno spazio condiviso di 32 metri quadri.

“Si tratta del primo progetto di questo tipo a Lastra a Signa – ha spiegato la sindaca Angela Bagni – pensato dalla nostra amministrazione per venire incontro ad emergenze abitative. Una risposta importante per il territorio, soprattutto in una fase storica di crisi economica e sociale”.

I nuovi locali del Santa Caterina serviranno appunto per ospitare nuclei familiari ridotti di cittadini residenti, individuati dai servizi sociali, che si trovano a vivere situazioni di sfratto o disagio abitativo in via emergenziale. Per i brevi periodi di ospitalità all’interno della struttura le famiglie  pagheranno una quota mensile comprensiva di affitto e utenze. L’inaugurazione degli appartamenti posti al primo piano dell’edificio si terrà martedì 9 aprile alle 16.30 alla presenza del sindaco, dell’assessore al sociale e dell’assessore alla casa. Saranno presenti anche rappresentati di Casa Spa.

Leggi anche:  Bibliocult: ecco gli appuntamenti in biblioteca del mese di maggio

LEGGI ANCHE: “Volti del gusto”: ecco le immagini del contest fotografico