Ponte del Manetti, inizia domani il programma di eventi collaterali. Sabato l’inaugurazione ufficiale.

Ponte del Manetti

Tutto pronto per l’inaugurazione del ponte Leopoldo II a Poggio a Caiano. Il taglio ufficiale del nastro si terrà sabato prossimo intorno alle 11.30 alla presenza, oltre che dei sindaci di Poggio a Caiano, Francesco Puggelli, e di Prato, Matteo Biffoni, del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.
Già da domani sera (18 settembre) tuttavia, prenderà il via il ricco programma di iniziative ideato e promosso da un comitato composta da cittadini e da consiglieri comunali che, dall’inizio dell’estate, si sono messi a lavoro per festeggiare al meglio la rinascita dello storico collegamento pedonale tra il parco del Barco e le cascine di Tavola. Cultura, sport, enogastronomia e natura sono solo alcuni dei temi al centro di questa settimana di festeggiamenti.

Si comincia domani sera, mercoledì 18 settembre, alle 21 all’Oasi Apistica Le Buche (via Regina Margherita) con un approfondimento sulla storia passata e recente del Ponte Leopoldo II. A parlarne saranno, oltre ai progettisti del nuovo Ponte Manetti, l’ingegner Guido Lenzi e l’ingegner Alessandro Busca, anche sindaco Francesco Puggelli, Marco Martini, sindaco di Poggio a Caiano dal 2008 al 2018, Angelo Formichella, già assessore alla Cultura, e l’architetto Nicola Serini.

Giovedì 19 settembre alle 21 – sempre all’Oasi Apistica Le Buche – il professor Marco Masseti, autore de “La fattoria di Lorenzo Il Magnifico. Gli animali domestici e selvatici delle Cascine di Poggio a Caiano (Prato)” ci condurrà alla riscoperta dei tre elementi inscindibili del disegno originario di Lorenzo il Magnifico: le Cascine, il Barco, la Villa, oggi riuniti dal nuovo Ponte Manetti.

Cena venerdì

Sempre nella stessa location, venerdì 20 settembre (ore 20) si terrà la cena pre-inaugurale a base di prodotti tipici locali e a cura delle associazioni Auser, Viva e Oasi Apistica Le Buche (costo: adulti 10 euro, ragazzi fino a 12 anni 5 euro, gratis per i bambini sotto i 4 anni) e, a partire dalle 22, tutti con il naso all’insù per osservare le stelle con l’associazione astrofili Prato – Polaris. La serata sarà accompagnata dalla musica  dell’associazione L’Ottava nota.

Sabato l’evento vero e proprio

Sabato sarà il gran giorno del brindisi inaugurale (offerto da Po’sto Cafè) del nuovo Ponte Leopoldo II che sarà accolto dalla banda della Filarmonica Giuseppe Verdi di Poggio e anticipato alle 10 da un’ estemporanea di pittura a tema ponte Manetti curata da Sara di Palma.
Durante la cerimonia di inaugurazione sarà possibile ottenere l’annullo filatelico di Poste Italiane dedicato all’inaugurazione. Saranno inoltre distribuite le cartoline realizzate con gli scatti vincitori del #ContestManetti, il contest fotografico che ha raccolto le fotografie più suggestive realizzate dai cittadini a tema Ponte Manetti.

Leggi anche:  Troppo via vai in piazza XX Settembre: scoperto giro di spaccio

Sempre sabato, alle 14, caccia al tesoro naturalistica per grandi e piccoli con passeggiata a tappe aperta a tutti a cura di Chiara Bartoli, guida ambientale escursionistica. Dalle 17, inaugurazione della Little Free Library nelle immediate vicinanze dell’accesso al ponte (lato Poggio a Caiano), a cura dell’associazione di volontariato I Giullari. Si prosegue alle 18 con la premiazione dell’estemporanea di pittura.
Alle 19.30, per la prima volta, si accenderanno le luci del Ponte del Manetti. Una sorta di secondo taglio del nastro per inaugurare il nuovo impianto d’illuminazione del ponte e della pista ciclabile precederà la cena gourmet a base di pizza (dall’antipasto al dolce) organizzata dalla pizzeria Spizzettando (25 euro per gli adulti, gratis sotto i 12 anni. Prenotazioni allo 055 877041). Alle 22 sarà poi proiettato il filmato “Ponte del Manetti, un ritorno Magnifico” ideato e realizzato dal regista Simone Ducci.

Domenica ancora festeggiamenti

Domenica (22 settembre) sarà una giornata all’insegna dello sport e della natura. Fissato alle 9 il ritrovo per la corsa/camminata non competitiva con “Il Rinascimento fuori porta” e street workout culturale a cura Podistica Medicea e del gruppo pratese Street Workout. Alle 9.30, lezione di fotografia aperta a tutti con Alessio Guazzini e alle 10 tanti aquiloni colorati si alzeranno in volo sopra il ponte. A terra, nel frattempo, i più piccoli potranno divertirsi con i giochi a cura di Walter Feste e i grandi (ma non solo) potranno provare lezioni gratuite di Hatha Yoga. Alla 10.30 ci sarà anche la presentazione della squadra Podistica Medicea.
Alle 15 “armati” di guanti e sacchetti l’amministrazione invita tutti ad unirsi all’iniziativa “Puliamo il Bargo”, un’idea nata da un gruppo di giovanissimi poggesi particolarmente sensibili alla cura e al decoro della loro città e ora estesa a tutta la cittadinanza anche grazie al supporto di Ecohabitat Impianti. Alle 17, “Un concentrato di biodiversità!”: visita guidata  al podere ‘Le Buche’ a cura di Giuseppe Bennati.

La settimana di festeggiamenti si concluderà martedì 24 settembre con un incontro, alle 21 all’Oasi Apistica Le Buche, dedicato alla figura di Alex Langer che di ponti fu grande costruttore in una visione di unione e di superamento delle differenze. Alla serata parteciperanno, il sindaco Francesco Puggelli, il professor Peter Hans Kammerer dell’Università degli Studi di Urbino, Valeria Malcontenti , moglie di Alex Langer, Edi Rabini, presidente della Fondazione Alex Langer di Bolzano e il giornalista Mauro Banchini.

LEGGI ANCHE: INCHIESTA SULLA GESTIONE DEI MIGRANTI

LEGGI ANCHE: TREMENDO LUTTO, E’ MORTO ROBERTO MALTINTI