Premiata in Comune a Vaiano la campionessa di tiro a volo Sara Fanciullacci.

Un bel riconoscimento per la campionessa vaianese di 36 anni che si è distinta agli Europei di Gibilterra, settima edizione dei Police and Fire Games. Sara ha partecipato come membro attivo della Associazione Nazionale Carabinieri (sezione di Vaiano). L’Europeo si è svolto dal 21 al 29 settembre: 50 nazioni partecipanti (tra quelle europee e le delegazioni extra-cee invitate all’evento), in totale circa 5.000 atleti iscritti, 60 sport diversi, tra cui proprio quello di Sara, il tiro a volo.

Questa competizione europea di forze dell’ordine è in pratica una mini olimpiade e comprende infatti tutti gli sport olimpici, ma i partecipanti sono esclusivamente atleti dei corpi di Polizia, Vigili del fuoco e altri corpi dell’Arma di tutta Europa.

Per quanto riguarda il Tiro A Volo, la gara si è svolta in 3 manches di un giorno ciascuno: Gp1, Fossa Universale, 22 settembre, Castellar; Gp2, Fossa Olimpica, 23 settembre, Castellar; Gp3, Fossa Universale, 27 settembre, Los Barrios. In rappresentanza del Tiro a Volo Italiano, in entrambe le discipline sopra elencate, erano quattro atleti appartenenti all’Arma dei Carabinieri – Anc Associazione Nazionale Carabinieri.

Leggi anche:  Contributi a cooperative di comunità: ecco i 25 ammessi

L’Anc si è ben distinta riportando a casa un totale di 37 medaglie, di cui 28 ori, 8 argenti, un bronzo.
Sara in particolare si è distinta con sette ori, tre conquistati individualmente sia nella Fossa Universale che nella Fossa Olimpica; tre conquistati a squadre nelle medesime discipline con la sua compagna di squadra e collega Anc Eugenia Valente – sezione Roma Eur; uno conquistato individualmente per l’All Events, cioè la sommatoria dei punteggi dei tre GP.

Un risultato importante per la giovane atleta a cui l’Amministrazione comunale di Vaiano ha voluto rendere il giusto tributo oggi durante il Consiglio comunale, assegnandole un riconoscimento.