Scuole di Poggibonsi. Procede come da cronoprogramma l’intervento di adeguamento della Leonardo da Vinci che ha preso il via al termine dell’anno scolastico. I lavori riguardano il blocco 1 dell’edificio, il più datato da un punto di vista costruttivo, e rappresentano il primo lotto del progetto (il secondo è già presentato a bando per l’accesso ai finanziamenti).

Scuole di Poggibonsi, gli interventi alla Leonardo Da Vinci

Va avanti un percorso importante, avviato e portato avanti gradualmente, per sistemare le scuole e migliorarle in chiave di sicurezza e funzionalità – dice l’assessore ai lavori pubblici Fabio Carrozzino – Negli anni scorsi risorse significative sono state investite a tal scopo, basti pensare ai tre stralci successivi con cui è stata adeguata la Vittorio Veneto. L’intervento alla Leonardo da Vinci rientra in questa progettualità e si accompagna come sempre ad una costante attività di manutenzione che nell’estate di implementa”.

In queste settimane infatti sono stati realizzati, e sono ancora in corso, alcuni interventi su alcuni plessi del territorio, definiti sulla base delle priorità emerse. Lavori di imbiancatura e sistemazione che hanno riguardato asili, scuole d’infanzia, scuole elementari.

Un progetto da 1,2 milioni

Tornando alla Leonardo da Vinci complessivamente si tratta di un progetto da 1,2 milioni di euro, finanziati con due diverse azioni. 661mila euro sono frutto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito dello stanziamento per l’adeguamento alla normativa antisismica delle scuole, previsto dalla Legge di Bilancio 2017. Un’altra tranche, 555mila euro, è frutto di finanziamenti del Miur per interventi di adeguamento antisismico degli edifici scolastici con le risorse relative alle annualità 2016-2017 del Fondo protezione civile.

Leggi anche:  Chiara Francini per la festa dell'Att

Le migliorie, tra efficientamento energetico e impiantistico

L’intervento di adeguamento in corso comporterà migliorie anche in chiave di efficientamento energetico e impiantistico.

I lavori andranno avanti fino al completamento senza interruzioni legate all’attività scolastica – dice Carrozzino – considerato che le classi presenti nel blocco dove sono i lavori potranno svolgere la loro attività in spazi adeguati presenti in altre ali dell’edificio. Ringraziamo la scuola per la collaborazione. Non vi saranno quindi spostamenti in altre plessi ma un temporaneo trasloco in altri spazi”. Nelle prossime settimane inoltre prenderanno il via i lavori alla Pieraccini per l’efficientamento energetico (progetto da 150mila euro), inserito in programma con le variazioni di Bilancio del luglio 2019. “Manutenzioni, interventi strutturali e progettualità. Una gamma di azioni per rendere le nostre scuole più sicure, più belle e più accoglienti”, chiude l’assessore.

LEGGI ANCHE: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, LA VITTIMA E’ UNA 70ENNE

LEGGI ANCHE: ALCOL, ANCORA TROPPI ABUSI TRA I GIOVANI IN TOSCANA