Signorini Rubinetterie: approvata la mozione a sostegno dei lavoratori in Consiglio comunale.

Signorini Rubinetterie: approvata mozione in Consiglio comunale

Ieri in consiglio comunale é stata approvata all’unanimità una mozione dei tre gruppi consiliari di maggioranza: Partito democratico, Lista Emiliano Fossi Sindaco e Campi progressista. La mozione riguarda la vertenza Signorini Rubinetterie. Un consiglio comunale molto emozionante in cui i lavoratori hanno potuto partecipare prendendo la parola e raccontando la propria difficile situazione.

La mozione rappresenta un forte atto politico a sostegno dei lavoratori ed è stata firmata anche da alcuni gruppi di minoranza (Lega, Forza Italia, Liberi di Cambiare).

Di seguito alcuni estratti:

Il Consiglio Comunale
esprime attraverso i suoi rappresentanti la propria solidarietà e vicinanza ai lavoratori impegnati in questa difficile vertenza.
Considera la Signorini Rubinetterie un’eccellenza produttiva del proprio territorio.
Condanna ogni genere di arroganza, nella convinzione che un sistema di relazioni industriali rispettoso ed efficiente sia un patrimonio fondamentale per ogni azienda, oltre a rappresentare una tradizione fondante del tessuto produttivo toscano.

Crede nel valore delle tutele dei lavoratori, che non vanno ritenute un intralcio alla crescita
economica, bensì uno strumento di benessere sociale diffuso, in attuazione degli articoli da 35 a 41 della Costituzione Italiana, oltre a rappresentare un elemento di coesione sociale e garanzia democratica.

Impegna il Sindaco e la Giunta Comunale a:
promuovere il confronto sindacale coinvolgendo tutti gli attori istituzionali necessari, sostenendo, nei modi ritenuti più opportuni, i lavoratori al fine di assicurare loro l’attuale livello occupazionale e di tutele, scongiurando i licenziamenti.

Contribuire ad individuare le modalità più opportune per il rilancio di una delle realtà produttive storiche della piana fiorentina, anche tramite la ricerca di soggetti terzi eventualmente interessati alla direzione dell’azienda.
Informare il Consiglio Comunale e la cittadinanza, nei modi ritenuti più opportuni,
sull’andamento della vertenza e sulle azioni che l’amministrazione intende portare avanti.

Qui l’inizio della vicenda che sta segnando i lavoratori di questa azienda. Ma anche il sostegno di Forza Italia.

Leggi anche:  Car sharing: arriva un Van elettrico da 7 posti per tutti i cittadini

L’arrivo della questione anche in Regione.

La cena di solidarietà per i lavoratori della Signorini Rubinetterie.