Anche la 14esima edizione di “Liberi di pedalare” si è conclusa con un bel successo. Come ogni anno si è ripetuta in questo settembre la manifestazione ciclistica dedicata ai luoghi colpiti dal passaggio del fronte. 

I comuni di Campi Bisenzio, Signa, Lastra a Signa e Scandicci hanno organizzato, tramite i presidenti dei loro Consigli comunali, una pedalata che, costeggiando quello che un tempo è stato il fronte dell’Arno, ha permesso di toccare vari luoghi distrutti dalle mine tedesche. Alla manifestazione ha partecipato anche l’Anpi di Signa. Un percorso accessibile a tutti che ha permesso ai tanti partecipanti di trascorrere una giornata in compagnia e di tenere viva la memoria.