trekking della legalità

Trekking della legalità. Questa mattina si è tenuta la seconda edizione della manifestazione a cui hanno partecipato le scuole del territorio, Comprensivo 1A. Salvetti, Comprensivo 2 A. di Cambio e Liceo A. Volta di Colle di Val d’Elsa, con il patrocinio comunale e la collaborazione del Coordinamento provinciale di Libera a Siena. Presenti anche studenti dell’istituto Roncalli di Poggibonsi.

Trekking della legalità: ospite Annamaria Torre

Ospite della manifestazione Annamaria Torre, figlia di Marcello Torre a cui è dedicato il presidio di Libera in Val d’Elsa.

E’ importante per raccogliere questo messaggio di speranza – spiega Annamaria Torre – noi non ci siamo fermati né abbiamo avuto quel senso di annichilamento quando mio padre è stato assassinato però è proprio la ricerca della legalità e della giustizia che ci ha portato a far si che le loro idee camminino sulle nostre gambe“.

Come rispondono i giovani al messaggio di Libera

La risposta è quella che vediamo oggi – dice Alessio Funaioli del presidio valdelsano di Libera- ci sono circa 200 ragazzi interessati che collaborano con Libera e con il coordinamento provinciale di Siena, attraverso un impegno costante sul territorio“.

LEGGI ANCHE: GEOMETRIA E MATEMATICA: GLI STUDENTI DELLA MARMOCCHI A “GEOMETRIKO” FOTO

LEGGI ANCHE: CIMITERI COMUNALI A RISCHIO CHIUSURA PER SCIOPERO