Bongiorno, Bosi e Morganti questa mattina hanno incontrato i vertici della Provincia.

Viabilità, il punto dei sindaci con il presidente Puggelli

Questa mattina i sindaci di Vaiano, Vernio e Cantagallo hanno incontrato il presidente della Provincia, Francesco Puggelli, in visita in Vallata con i tecnici provinciali, per fare il punto sulla situazione della viabilità e in particolare sugli interventi che nei prossimi mesi riguarderanno la SR 325 e la SP 1 Di Montepiano, SP 2 Del Carigiola, SP 3 Dell’Acquerino. Primo Bosi, Giovanni Morganti e Guglielmo Bongiorno, nel corso di alcuni sopralluoghi, hanno condiviso con il presidente della Provincia gli interventi prioritari a cui mettere mano. Da Puggelli è arrivato l’impegno a presentare un cronoprogramma degli interventi da attivare nel corso del 2019.

Lo scenario di lavori riguarda in primo luogo la SR 325 per cui si profilano una serie di interventi di riqualificazione dell’asfalto in diversi tratti, da Vaiano fino a Montepiano. Lavori importanti riguarderanno la Statale nel tratto che interessa il Comune di Cantagallo. Il sindaco Bongiorno ha ricordato i lavori di Usella, l’attraversamento pedonale a Carmignanello e l’intervento a Il Fabbro (che sarà a cura della Regione).

A Vaiano – ha messo in evidenza Bosi – le prime criticità da affrontare riguardano alcuni attraversamenti pedonali, in particolare a La Foresta e a La Tignamica.

Leggi anche:  Frammenti di vetro nella “Conserva della nonna”: ritirata dal mercato

A Vernio invece è previsto il completamento degli asfalti iniziati a fine 2018 tra Le Piana e Mulin dei Fossi e di alcuni tratti della SR 325; la SP1 (Montepiano – Barberino del Mugello) sarà praticamente riasfaltata tutta e anche il tratto della SP2 nel Comune di Vernio sarà oggetto di interventi di risistemazione. Infine i marciapiedi a Terrigoli, a cui penserà la Regione nel contesto dei lavori del Fabbro. Per quanto riguarda le provinciali si profilano interventi di messa in sicurezza, manutenzioni, asfaltature e posizionamento del guard-rail. “È stato un confronto positivo, sviluppare al massimo la collaborazione è necessario per rendere efficace al massimo l’azione da svolgere. La viabilità per la qualità della vita dei cittadini della Val di Bisenzio rappresenta un fattore decisivo”, commentano i sindaci.

“La messa in sicurezza delle strade è una priorità per la Provincia – sottolinea Puggelli – Come presidente sto incontrando tutti i sindaci dell’area per raccogliere le necessità e fare un programma degli interventi per il 2019”.

LEGGI ANCHE: COMPRA LA FERRARI MA NON HA LA PATENTE.

LEGGI ANCHE: PARLA L’UOMO CHE GLI HA VENDUTO LA FERRARI SENZA PATENTE.