Andrea Vettori fino a poco tempo fa viveva con 300 euro al mese, dopo l’eredità che gli ha lasciato lo zio per prima cosa si è comprato una Ferrari.

QUI L’ARTICOLO CON LA SUA STORIA E L’INTERVISTA

Viveva con 300 euro, compra la Ferrari: parla l’uomo che gliel’ha venduta

Andrea Vettori aveva detto: «Da bambino volevo fare il pilota di Formula Uno, ora devo pensare al permesso per poterla guidare».

La sua storia era uscita su BISENZIOSETTE del 31 marzo scorso, il nostro fu il primo giornale a parlare di lui.

«E’ stato bello, una volta tanto, veder realizzare il sogno di una vita». Queste le parole di Giovanni Leone della concessionaria Sa.Mo.Car di via Roubaix a Prato.

E’ stato lui l’uomo, «gentilissimo, che mi ha venduto la Ferrari», così lo ha descritto Andrea Vettori.

Compra una Ferrari senza avere la patente
Andrea Vettori

«Mi sono trovato veramente bene con queste persone – ha spiegato Vettori – So che all’inizio erano un po’ perplesse nel vendermi un’auto come la Ferrari, soprattutto pensando che non ho la patente e vengo da una minicar. Però piano piano hanno capito che questa Ferrari era il mio sogno di bambino. Poi devo dire che oltre alla professionalità sono stati estremamente cortesi con me. Sono stato spesso alla concessionaria, prima per vedere l’auto, poi ci sono tornato più volte prima dell’acquisto. Tanto per capire il tipo di persona che è stato Giovanni Leone, la persona che mi ha venduto l’auto, mi ha addirittura portato al bar e offerto un panino e una bibita. Ma non è solo questo. Si potrebbe pensare che lo ha fatto perché gli compravo una Ferrari, ma il modo in cui lo ha fatto faceva capire che era sincero. Una brava persona e ci tengo a ringraziare sia lui che la concessionaria in generale perché tutti sono stati veramente gentili con me. Ho raccontato loro del mio sogno da bambino di diventare un pilota della Formula Uno e mi hanno addirittura promesso che mi porteranno in pista al Mugello per fare la scuola di alta velocità con un istruttore. Prima però devo pensare a prendere la patente e poi potrò realizzare in pieno il mio sogno, guidare la mia Ferrari».

Leggi anche:  Elezioni amministrative: Francesca Storai si candida a Vernio

LEGGI ANCHE: COMPRA UNA FERRARI SENZA AVERE LA PATENTE.