Controlli dei Carabinieri durante le festività Natalizie

 

I Carabinieri del Comando Provinciale di Prato hanno intensificato i controlli sulle strade pratesi nel periodo natalizio mettendo notevoli forze in campo per garantire la tranquillità e la percezione di sicurezza dei cittadini in vista della delicatezza delle festività, periodo sensibile anche per la vulnerabilità di tante abitazioni incustodite
per l’esodo vacanziero dei proprietari. I risultati operativi si riassumono in 16 persone deferite alla Procura della Repubblica di Prato per illeciti penali, di cui tre in stato di arresto. Nel campo dei reati contro il patrimonio è stato eseguito un arresto, nonché denunciate altre tre persone che progettavano la commissione di furti in abitazione,
tutte deferite per il possesso di oggetti atti allo scasso quali chiavi alterate e grimaldelli. Rafforzati i controlli alla circolazione stradale, ove oltre alla contestazione di sanzioni al codice della strada i militari hanno deferito tre stranieri per possesso ed uso di documenti di guida falsificati, nonché denunciato un italiano per guida in stato di ebbrezza alcolica. Ma soprattutto è stata intensificata l’attività repressiva nel campo dei reati inerenti lo spaccio di stupefacenti con l’arresto di un marocchino e di un nigeriano, che nell’ambito di due separate operazioni antidegrado partite dalle aree limitrofe e
posteriori alla Stazione Ferroviaria, sono stati trovati in possesso rispettivamente di 15 dosi di eroina e 15 ovuli di cocaina destinati allo spaccio. Ed è proprio in tale ambito che i Carabinieri, raccogliendo diverse segnalazioni di cittadini abitanti proprio in tali zone, hanno operato nella giornata di ieri un servizio straordinario di controllo del territorio, avvalendosi anche del supporto di un’unità aerea del Nucleo Elicotteri di Pisa che ha sorvolato soprattutto la zona dei giardini di Piazza della Stazione, Piazza della Direttissima e via Giannoni, per segnalare ai colleghi che operavano su strada gli obiettivi da sottoporre a controllo.