Arrestata “falsa mima” al Piazzale degli Uffizi per furto di denaro contante

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Firenze Uffizi hanno tratto in arresto in flagranza del reato di furto con strappo C.M., 26enne rumena, senza fissa dimora, pluripregiudicata, sorpresa, nel centro storico, subito dopo aver sfilato dalle mani di una turista cinese la somma contante di 70 euro. Nella circostanza la donna, già nota agli uffici per il fenomeno dei “falsi mimi”, stazionava in prossimità della Galleria degli Uffizi, vestita di bianco con il volto dipinto anch’esso di colore bianco, al fine di chiedere l’elemosina ai turisti o di farsi fare le foto per poi raggirare e/o rubare i malcapitati. I Carabinieri, presenti in servizio nel pomeriggio in Piazza Signoria, accortisi dell’accaduto, bloccavano la rumena con in mano ancora le banconote stropicciate che aveva strappato dalle mani della turista cinese. La “falsa mima”, arrestata, verrà giudicata nella mattinata di domani con il rito direttissimo. Il denaro è stato restituita alla proprietaria.