Aveva numerosi precedenti per maltrattamenti in famiglia e questa notte è stato arrestato.

Nella notte tra il 4 e il 5 gennaio i carabinieri della Compagnia di Firenze hanno eseguito l’ordinanza della misura cautelare in carcere emessa, in data 31 dicembre 2018, dal Gip del Tribunale di Firenze nei confronti di K.O., ventiseienne tunisino, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato.

Le indagini condotte dai militari della Stazione dei carabinieri di Firenze Peretola su coordinamento della Procura fiorentina, hanno consentito di raccogliere numerosi e gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’arrestato il quale, in più episodi, si è reso responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia consistenti in percosse, minacce ed offese nei confronti della compagna.

La donna, spaventata e terrorizzata, nella denuncia ha evidenziato con chiarezza lo stato di sottomissione e di continuo timore per la sua incolumità, fattore questo che ha determinato la decisione del Tribunale di Firenze di emettere un provvedimento cautelare.

Rintracciato e tratto in arresto all’esterno del Mc Donald’s di piazza della Stazione di Firenze, il soggetto, dopo le operazioni di rito, è stato immediatamente condotto presso la Casa Circondariale Sollicciano.

Leggi anche:  Maltempo, confermato codice arancione per temporali su Arcipelago e costa sud

Potrebbe interessarti anche:
Picchiava la moglie: pensionato in manette
Montaione, schiaffi e pugni alla moglie