Beve una cedrata al bar ma è una sostanza tossica. E’ accaduto a Barberino-Tavarnelle: la vittima, un 34enne, trasportato in elicottero in ospedale.
Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Scandicci e della Stazione di Tavarnelle Val di Pesa sono intervenuti nella zona centrale dell’ex Comune di Barberino Val d’Elsa in quanto all’interno di un bar era stata somministrata a un avventore 34enne una bevanda che avrebbe dovuto essere una cedrata ma che poi si rivelava tossica.
L’avventore veniva elitrasportato presso l’ospedale Careggi mentre i Carabinieri hanno sottoposto a sequestro il contenitore della sostanza e hanno limitato l’area per i successivi accertamenti tecnici anche con personale specializzato del Nas di Firenze.