Cinema Teatro Modena, firmato contratto d’acquisto. Domani, sabato 22 dicembre alle 17, primo evento con Il maresciallo indaga.

Cinema Teatro Modena, firmato contratto d’acquisto

Il Cinema Teatro Modena è ufficialmente proprietà del Comune di Vaiano. Ieri pomeriggio è stato infatti completato l’acquisto dello storico spazio di fronte a un notaio. Il responsabile del Patrimonio del Comune di Vaiano Mario Galli ha firmato il contratto insieme all’ultimo proprietario, Gilberto Bruni della Filodrammatica srl. Presenti il sindaco di Vaiano Primo Bosi, il segretario del Comune Marco Fattorini e per l’Associazione per il Lavoro e la Democrazia il presidente Francesco Mancini e Manuele Marigolli. L’operazione, portata a termine per un importo di circa 300 mila euro, è stata possibile infatti grazie alla donazione dell’Associazione per il lavoro e la democrazia, che gestisce fondi donati dagli operai della vallata e dell’area pratese che, ingiustamente licenziati nel secondo dopoguerra, vennero poi risarciti in forza della legge 36 del 1974 (550 operai della Vallata, di cui 320 vaianesi).

Domani l’apertura del foyer

Intanto domani, sabato 22 dicembre alle 17, sarà il maresciallo De Robertis a inaugurare la sala d’ingresso del Cinema Teatro Modena. Ristrutturato e allestito per poter ospitare eventi, il foyer del teatro riapre con la presentazione dell’ultima fatica di Roberto De Luca, un volume di racconti dal titolo Il maresciallo indaga.

Leggi anche:  Muore a 27 anni Daniele, giovane volontario della Misericordia

PALEOFRANA DI MIGLIANA: MESSA IN SICUREZZA