Coltiva marijuana a casa: l’odore delle piante si sentiva fino in strada; è così che una pattuglia di carabinieri ha rintracciato l’abitazione da cui proveniva l’odore.

Coltiva marijuana a casa, l’odore arriva in strada

Una pattuglia dei carabinieri, che si trovava a stazionare in località Avella, è stata attratta dall’odore acuto delle piante. Presto i militari sono riusciti ad individuare l’appartamento. Un uomo 42enne è finito in manette per aver allestito una serra con circa 40 piante di marijuana e tutto l’occorrente per la coltivazione (lampade, ventilatori, termometri e acqua per l’irrigazione). Oltre a 15 involucri saldati e chiusi con all’interno la medesima sostanza.

La perquisizione dei carabinieri

Dopo la perquisizione i carabinieri hanno messo sotto sequestro 1 kg e 85 grammi di marijuana e circa 25 grammi circa di hashish. Il 42enne è stato accompagnato presso il carcere di Sollicciano.

LEGGI ANCHE: FRA I PROSCIUTTI E I SALAMI ANCHE DUE PIETRE DI COCAINA PURISSIMA:

LEGGI ANCHE: OCCUPAZIONE ILLECITA DI PARCHEGGIO: DENUNCIATI IN NOVE