Fine settimana intenso per i carabinieri del Comando Provinciale

Sono molti i settori sottoposti al controllo

I carabinieri del Comando Provinciale di Pistoia nel fine settimana appena trascorso, hanno effettuato vari servizi a largo raggio nell’arco serale e notturno, che hanno interessato tutto il territorio della provincia. Sono molti i settori sottoposti al controllo, ma tutti influiscono significativamente sul tema della sicurezza reale e percepita, che è molto sentita dalla cittadinanza. Gli aspetti preventivi del servizio, che sono preminenti, non hanno impedito di ottenere significativi risultati anche sotto il profilo repressivo.
Complessivamente sono state controllate 211 persone ed 88 autoveicoli. 37 persone, sono state sottoposte a controlli più accurati in quanto pregiudicati e/o destinatari di misure restrittive e di prevenzione. Sono stati controllati 9 esercizi pubblici, con particolare riferimento al settore della ristorazione, con il contributo di personale specializzato del Nucleo Carabinieri per la Sanità di Firenze e dell’Ispettorato del Lavoro di Pistoia che hanno rilevato varie violazioni di carattere amministrativo.

In un locale di Montecatini rilevate irregolarità

Nello specifico in un locale di Montecatini terme di Corso Matteotti, sono state riscontrate e comminate sanzioni per oltre 16mila euro per impiego di 4 lavoratori irregolari, per il mancato rispetto delle procedure previste di autocontrollo, per carenze igienico-sanitarie
strutturali, mancato rispetto della rintracciabilità degli alimenti, con la contestuale proposta all’ASL competente di imporre prescrizioni per la soluzione delle numerose carenze riscontrate. Sempre in Corso Matteotti l’ispezione ha rilevato alcune carenze strutturali di minor conto in un altro locale della ristorazione. Nell’ambito del contrasto allo spaccio di piazza e all’uso di stupefacenti, con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo Carabinieri di San Rossore, sono stati sequestrati piccoli quantitativi di cocaina, hashish e marjiuana a 6 persone, che sono state segnalate al servizio tossicodipendenze della Prefettura come assuntori.

Leggi anche:  Incendio in un'azienda di Usella VIDEO

Denunciato pregiudicato pesciatino

Un pregiudicato pesciatino 44enne è stato denunciato per il porto abusivo di un coltello a serramanico che nascondeva in un marsupio che gli è stato sequestrato. A.D., pregiudicato 37enne di origini albanesi che stava scontando una periodo di detenzione domiciliare per tentato furto nella propria abitazione di San Marcello Piteglio, è stato arrestato e condotto al carcere di Pistoia, in esecuzione di un ordinanza del tribunale di Firenze, emessa per le continue violazioni delle prescrizioni rilevate dai carabinieri della locale stazione.
Il controllo della circolazione stradale ha consentito di denunciare 2 automobilisti nella piana pistoiese ed 1 in Valdinievole, per guida in stato di ebbrezza alcolica con il conseguente ritiro della patente, e il ritiro di 5 carte di circolazione ad altrettanti utenti della strada, per mancata revisione del mezzo, nella piana pistoiese e in Valdinievole. Sono state contestate 4 sanzioni amministrative per violazioni alle ordinanze sindacali emesse dal sindaco di Montecatini, ad altrettante prostitute che stavano esercitando il meretricio nel centro
abitato della città termale.