I Carabinieri del Comando Provinciale sono stati impegnati in specifici servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati, in particolare lo spaccio di droga e quelli inerenti la circolazione stradale, mettendo in campo un consistente dispositivo che ha consentito di effettuare un capillare controllo in città. Il particolare servizio si è concluso con l’arresto in flagranza di reato di 1 persona e la denuncia a piede libero di 5 soggetti, nonché la segnalazione amministrativa di 6 persone alla Prefettura quali assuntori di droghe.

Arrestato 22enne della Sierra Leone

I Carabinieri del nucleo operativo della compagnia Oltrarno, nei pressi della linea 1 tramvia all’altezza della fermata di piazza Paolo Uccello, hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di spaccio di sostanza stupefacente M.S., 22enne della Sierra Leone, in Italia senza fissa dimora, incensurato. Il soggetto è stato sorpreso mentre cedeva 5 grammi circa di hashish dietro corrispettivo di 25 euro a quattro soggetti, di cui un minore, due 18enni ed un 19enne, tutti segnalati alla Prefettura quali assuntori.

I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire nella disponibilità del 22enne ulteriori 4 grammi di hashish e la somma contante di 35 euro, ritenuta provento dell’illecita attività. L’arrestato è stato portato al carcere di Sollicciano.

Leggi anche:  Rissa a Montelupo Fiorentino: 7 arresti nella notte. Hanno tra i 19 e i 27 anni

I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno segnalato alla Prefettura di Firenze, quali assuntori di droga, un 22enne marocchino ed un dominicano di 30 anni, poiché durante il controllo sono stati trovati in possesso di 0,2 grammi di hashish. Il dominicano è stato controllato, verso le ore 2 in Piazza del Mercato Nuovo mentre il marocchino in via della Scala poco prima delle ore 4. Sempre i militari del Nucleo Radiomobile hanno denunciato a piede libero 4 conducenti di autoveicoli che, controllati in diverse zone della città, sono stati trovati alla guida in condizioni alterate dovute all’eccessiva assunzione di bevande alcoliche (uno di essi si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti con etilometro).

Infine i carabinieri della stazione di Barberino Tavernelle, in via Cassia, hanno denunciato un 44enne tunisino sorpreso alla guida sprovvisto di patente di guida poiché mai conseguita.

Leggi anche: 

Il Maggiore Vincenzo Bulla alla guida del Nucleo investigativo dei Carabinieri di Pistoia