E’ morto mentre andava all’università Niccolò Bizzarri, un 21enne che lunedì è caduto in una buca nel centro di Firenze.

Disabile muore dopo essere caduto in una buca

Sembrava una brutta caduta ma senza le conseguenze mortali che poi in tarda serata sono arrivate.

Niccolò Bizzarri, 21enne stava andando a lezione, a lettere antiche che frequentava assiduamente con passione e interesse, insieme a molti amici che si era fatto nei mesi.

Niccolò era affetto dalla sindrome di Duchenne, una malattia degenerativa che pian piano lo aveva portato alla disabilità motoria, costretto in una carrozzina.

Questo però non lo aveva mai fermato, non si era fatto “sconfiggere” da questa malattia degenerativa, ma aveva trovato la forza di andare avanti e di affrontare la vita con passione.

L’incidente

A fermarlo lunedì è stata una buca nel pieno centro in piazza Brunelleschi, a due passi dal Duomo. Una pavimentazione già di per sé sconnessa e piena di insidie.

E in una di queste buche “Nicco” come lo chiamano gli amici dell’università, sarebbe caduto. Nella caduta avrebbe sbattuto il viso, tanto da perdere anche un dente e allo stesso tempo non riusciva più a muovere un braccio.

Leggi anche:  Ruba all'interno di un'auto, ma viene beccato dai carabinieri di San Casciano

I soccorsi

Subito sono stati chiamati i soccorsi, il ragazzo è stato portato all’ospedale dove è stato fasciato e medicato. Nel tardo pomeriggio sarebbe stato rimandato a casa dove ha avuto un arresto cardiaco. A niente sarebbero valsi i soccorsi che subito sono tornati indietro.

Niccolò non ce l’ha fatta ed è morto. Adesso verrà fatta l’autopsia per dare risposte a tante domande che tutti in questi giorni si stanno facendo.

LEGGI ANCHE: MUORE A SOLI 8 ANNI, PAESE IN LUTTO