E’ iniziato questa mattina il processo con giudizio immediato per l’operatrice sanitaria 31enne pratese che dava ripetizioni di inglese al ragazzino con cui poi ha avuto un figlio.

Figlio da un 14enne: iniziato il processo alla Oss

La donna 31enne è arrivata insieme al marito e ai due avvocati questa mattina intorno alle 8.45 al tribunale di Prato.

Tutti e quattro se ne sono andati intorno alle 11.50 dopo quella che è stata la prima udienza di questo processo di una vicenda iniziata lo scorso marzo.

Il marito

Il primo a uscire dal tribunale è stato il marito di lei, accusato a sua volta di alterazione dello stato civile perché i pm sono convinti che l’uomo sapesse che il figlio non era suo anche se registrato come suo.

La Oss

Il piccolo adesso ha un anno. La donna, all’apparenza tranquilla, finita l’udienza è uscita subito dopo il marito e gli avvocati ed è stata l’unica, anche questa volta, a non parlare.

Leggi anche:  Auto in fiamme sulla circonvallazione sud (VEDI VIDEO)

Intanto in questa prima udienza sono state calendarizzate le prossime.

Il processo proseguirà il 21 ottobre.

QUI tutta la cronologia della storia della Oss 31enne che ha avuto un figlio da un 14enne a cui dava ripetizioni di inglese.

LEGGI ANCHE: Venerdì 27 settembre giornata di sciopero nella sanità