Una denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. E’ successo nella nottata di ieri, i militari della stazione  di Greve in Chianti hanno deferito in stato di libertà un 40enne italiano, incensurato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A tradirlo è stato il suo nervosismo

L’uomo, controllato intorno alle 23 lungo la SR 222 alla guida di una Fiat Punto, è parso subito nervoso. Quanto è bastato per mettere la pulce nell’orecchio per approfondire l’accertamento. Avevano ragione i carabinieri. L’uomo è stato trovato con indosso 8 grammi di hashish, sottoposti a sequestro.

La successiva perquisizione domiciliare non ha fornito ulteriori evidenze e, alla luce della mancanza di precedenti specifici e della lieve entità dello stupefacente, che verrà depositato presso l’Ufficio Corpi di Reato del Tribunale di Firenze dopo le previste analisi quali-quantitative, i carabinieri hanno proceduto con una denuncia in stato di libertà e con il ritiro della patente di guida.