Incidente a Sant’Angelo: non ce l’hanno fatta i due motociclisti vittime del gravissimo incidente avvenuto ieri mattina (Terribile incidente coinvolge auto, moto e alcuni ciclisti).

Incidente a S. Angelo: morti i due motociclisti

Si chiamava Marco Tilli, aveva 53 anni e viveva a Quarrata il motociclista che  ieri mattina ha perso la vita a causa del grave incidente avvenuto a Sant’Angelo. Lo scontro è stato fatale anche per Susi Vallardi, di 52 anni, residente in provincia di Venezia, la donna che viaggiava insieme a lui a bordo della moto infatti non è sopravvissuta alle ferite ed è morta poche ore dopo l’incidente.

Lo scontro fatale

Sulla dinamica dell’incidente avvenuto domenica mattina in via Vingone a Sant’Angelo, tra i Comuni di Campi Bisenzio e Signa, sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri della compagnia di Signa; secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto sembra che alcuni ciclisti si siano immessi su via Pistoiese passando da via Tiziano Vecellio. A questo punto l’automobilista al volante di una Mercedes si sarebbe trovato davanti i ciclisti e per evitare una delle biciclette sarebbe finito nella corsia opposta di marcia proprio nel momento in cui stava arrivando la moto. Il mezzo a causa dell’impatto è finito contro il guard rail, dove ha preso fuoco mentre i due motociclisti sono stati sbalzati a diversi metri di distanza.

Leggi anche:  Incidente sulla declassata: traffico in tilt

Sul posto sono sopraggiunti Pubblica assistenza di Signa e Misericordia di Campi Bisenzio, Misericordia di San Mauro e Fratellanza Popolare di San Donnino oltre ai Vigili del fuoco; per Tilli purtroppo però non c’è stato niente da fare. Susi Vallardi invece è stata trasportata col Pegaso all’ospedale di Careggi, ma è deceduta poche ore dopo.

Due denunciati per omicidio stradale

Sia l’automobilista, un campigiano del ’93, che il ciclista, un quarratino del ’43, sono sono stati denunciati per omicidio stradale. Intanto sono state effettuate le analisi sull’uso di alcool e stupefacenti e si sta lavorando per ricostruire l’accaduto mentre i residenti della zona tornano a farsi sentire sulla pericolosità della strada, già teatro di troppi incidenti.

LEGGI ANCHE: Enoteca Pinchiorri: il fondatore accusato di molestie a una dipendente
LEGGI ANCHE: Fratelli trovati morti in un albergo di Firenze VIDEO