Inizio nuovo anno scolastico: carabinieri intensificano i controlli nelle zone sensibili di Prato.

Inizio nuovo anno scolastico: carabinieri intensificano i controlli

Inizio nuovo anno scolastico: carabinieri intensificano i controlli in città. I carabinieri della Compagnia di Prato stanno intensificando, anche in vista dell’inizio dell’anno scolastico, le attività di controllo del territorio fra l’altro finalizzate al contrasto dell’immigrazione clandestina e allo spaccio di sostanze stupefacenti in particolare a favore di giovani. In tal senso, nelle giornata di ieri, nell’ambito di mirati servizi finalizzati alla “sicurezza urbana” per incrementare la percezione di sicurezza, i militari della Tenenza di Montemurlo hanno tratto in arresto in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino extracomunitario di origine marocchina, 22enne senza fissa dimora. I militari, impegnati nei pressi della Stazione di Prato al Serraglio, insospettiti dall’atteggiamento del giovane, hanno iniziato a monitorarlo. Dopo alcuni minuti si è avvicinato un ragazzo italiano il quale, dopo aver scambiato due parole col marocchino, gli ha consegnato alcune banconote. In un attimo il marocchino ha tirato fuori dalla tasca un piccolo involucro che ha poi consegnato al cliente. I militari dell’Arma sono quindi intervenuto immediatamente cogliendo in flagranza di reato il marocchino nel momento dello scambio. Nell’involucro è stata trovata sostanza stupefacente del tipo cocaina, chiaramente sequestrata. Il marocchino è stato, quindi, tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le operazioni di fotosegnalamento presso la caserma dei Carabinieri a Mezzana l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Tenenza di Montemurlo in attesa del giudizio direttissimo.