L’episodio è avvenuto a Roccastrada, al confine fra Grosseto e Siena: nel mirino un 65enne vicentino che è stato aggredito dai lupi che stavano tentando di attaccare un gregge di pecore. E’ stato azzannato ad una mano.

Lupi all’attacco: un fenomeno in crescita

Brutto episodio è emerso nella Maremma grossetana, al confine con la provincia di Siena, che riguarda i lupi e l’assalto a due uomini che stavano camminando. Nella fattispecie, colui che ha riportato le maggiori conseguenze è stato un 65enne residente in provincia di Vicenza che si trovava nella zona assieme ad un amico e che è stato azzannato ad una mano da un branco di lupi che avevano messo nel mirino un gregge di pecore.

L’episodio è avvenuto nel comune di Roccastrada, sulle colline maremmane. Dopo il primo attacco, il branco si è poi dileguato nei boschi e l’uomo è potuto ricorrere alle cure dell’ospedale mentre l’amico che era con lui ha evitato l’attacco.

Leggi anche:  Sicurezza dei prodotti, sequestri al mercato di Poggibonsi

Un fatto che tiene ancora una volta di più in primo piano il fenomeno della presenza sempre più evidente di questo animale nei boschi toscani che, in cerca di cibo, si avvicinano sempre di più alle persone ed ai centri abitati.

LEGGI ANCHE:Intorno ai lupi ci sono anche i bracconieri