Sulla Montagna Pistoiese, fra Le Piastre e Vivaio, ogni anno va in scena lo spettacolo dei presepi installati all’aria aperta o direttamente nelle case degli abitanti. Ed il successo è assicurato.

Lo spettacolo della Montagna Pistoiese

D’estate il regno dei bugiardi, d’inverno quello dei maestri e degli artisti dei presepi. Si racconta così la metamorfosi che, nel corso dello stesso anno, pervade l’anima e le stradine del paese delle Piastre, sulla Montagna Pistoiese, e delle piccolissime frazioni e borgate vicine. E, da diversi anni, quando arriva il Natale in questo angolo di montagna si respira un clima davvero particolare fatto di felicità, relax nel segno della tradizione.

In questi giorni di festa, ed ovviamente l’esposizione andrà avanti fino all’Epifania, sono tantissime le persone che salgono sulla Montagna Pistoiese per vedere da vicino queste opere d’arte. Sia nella strada principale de Le Piastre, con presepi di ogni tipo (legno, cartone, metallo, disegnati sui vetri delle finestre, rintanati in vecchi fondi dismessi o persino dentro le abitazioni delle persone che aprono le proprie case per far vedere questo spettacolo) sia nelle borgate vicine è un trionfo di luci, di casette, di pastori e di momenti di felicità, soprattutto per i più piccoli.

Leggi anche:  Oltre 50 presepi artistici in mostra alla Pieve di San Giovanni Decollato alla Rocca

Un esempio arriva da Vivaio, non più di quindici case poco sopra l’abitato di Le Piastre, che si trasforma in un percorso a cielo aperto di vari tipi di presepi, riproponendo anche quelle che sono le natività tipiche di altre parti del mondo. Installazioni di varia grandezza e genere, tutte indicate da una stella cometa: basta seguire quella ed il presepe lo si trova davvero dietro l’angolo.

Nonostante la stradina stretta che bisogna percorrere per arrivarci, la folla presente è notevole. E, visto che è arrivata fin lassù, perché non godersi la giornata con un bicchiere di vin brulè piuttosto che assaggiando le caldarroste con le castagne trovate nei boschi che circondano il borgo? In una Montagna Pistoiese che tende sempre di più a spopolarsi e ad essere meno attrattiva, ci sono anche buoni esempi che devono essere messi in evidenza.