Fa ancora discutere il caso della finta dietologa che aveva uno studio a Prato. La ginecologa prescriveva diete con pillole contenenti sostanze stupefacenti vietate, sul numero di Bisenziosette in edicola da oggi altri retroscena sulla vicenda.

Il caso della finta dietologa

Ha fatto scalpore il caso della finta dietologa che prescriveva pillole contenenti sostanze vietate, tante le sue pazienti tra la Piana e la provincia di Prato. Tra loro una campigiana che su questo numero ha raccontato a Bisenziosette la sua esperienza, dai primi dubbi emersi dopo l’incontro iniziale con la dottoressa al timore che quella dieta, anche se portata avanti per poco tempo, possa averle causato problemi di salute.

Poi il caso della volontaria di un’associazione rimasta ferita in servizio e che adesso deve fare i conti con le spese ingenti che però non sono coperte dall’assicurazione.

La storia di un personaggio molto conosciuto a Montemurlo, Fabio Giusti, il re del caffè al bacio che con due soci ha aperto il Victory.

Leggi anche:  Chiesa del Sacro Cuore piena per l'ultimo saluto a Naila Becherini, segretaria del Sindaco di Montemurlo

E poi, la morte del partigiano Amedeo Parenti, le elezioni a Signa con l’intervista al secondo candidato alle primarie del Pd Giampiero Fossi, la grande gioia dei vaianesi per la riapertura del cinema Modena e la giovane abitante di Vernio finita su Rai tre come esempio di donna coraggio. Tante notizie, storie e approfondimenti che troverete sul numero di Bisenziosette in edicola  da oggi, venerdì 23 novembre.