Controllo straordinario del territorio da parte dei carabinieri di Signa. Tra i vari interventi portati avanti anche due arresti, sono state inoltre denunciate nove persone per occupazione illecita di un parcheggio.

Due arresti per reati predatori

I carabinieri della Compagnia di Signa,  nel corso di un  servizio coordinato finalizzato al contrasto
dei  “reati predatori”, hanno tratto in arresto un cittadino marocchino classe ’85 ed un cittadino cinese classe ‘88 perché destinatari di aggravio della misura cautelare i per i delitti, rispettivamente, di rapina e spaccio di stupefacenti.

I militari delle Stazioni di Carabinieri di Campi Bisenzio e San Piero a Ponti avevano difatti documentato reiterate violazioni alle disposizioni impartite dall’Autorità giudiziaria per la fruizione degli arresti domiciliari. Dopo  le operazioni di rito i due sono stati condotti in carcere.

Occupazione illecita di un parcheggio

Nel corso del medesimo servizio i militari della Stazione di Campi Bisenzio hanno denunciato anche nove cittadini italiani perché sorpresi ad occupare illecitamente il parcheggio di una struttura commerciale.

Leggi anche:  Tragedia di Pasquetta: trovato il cadavere di un uomo in Arno

I controlli sono stati estesi  anche alle strade più periferiche per contrastare il fenomeno dei furti in abitazione tramite la predisposizione di numerosi posti di  controllo e controlli dinamici che permettevano di: denunciare un uomo perché sorpreso alla guida con tasso etilometrico superiore alla norma; identificare 20 persone con precedenti di polizia;  avvio del procedimento amministrativo per l’emissione di quattro fogli di via dal Comune di Campi Bisenzio; controllare 19 autovetture; effettuare nove controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive;  contestare quattro infrazioni al codice della strada.

LEGGI ANCHE: Albero caduto su un edificio industriale