Pensionato sorprende ladro in casa e dopo una colluttazione il malvivente si dà alla fuga, ma grazie alle indagini dei Carabinieri è stato ritrovato.

Il fatto è avvenuto oggi, giovedì 6 settembre a Colle di Val d’Elsa. I Carabinieri della locale Stazione, in collaborazione col personale del Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Poggibonsi, a conclusione delle indagini intraprese a seguito della denuncia presentata da un pensionato 66enne, nato a Sovicille e residente a Colle,  hanno deferito in stato di libertà per rapina impropria un 31enne palermitano, ben conosciuto dai Carabinieri del posto.

Il pensionato, la sera del 23 agosto, rientrando a casa aveva sorpreso uno sconosciuto che usciva dal proprio appartamento, dopo un’animata discussione il 31enne lo aveva spintonato, riuscendo a fuggire.  La vittima si è poi resa conto che quell’uomo gli aveva sottratto 70  euro in banconote, che aveva  trovato nascosti fra le pagine di alcuni libri.

I Carabinieri sono riusciti a risalire al malvivente attraverso un attento esame di tutti i soggetti d’interesse operativo della Val D’Elsa. In seguito a una ricognizione fotografica il pensionato è riuscito a riconoscere con certezza il suo aggressore che ben aveva avuto modo di vedere in viso.