Picchia e strattona la compagna davanti alla stazione dei Carabinieri. E’ successo nella serata di ieri, lunedì 9 dicembre. Per lui, E.L. di 27 anni, già pregiudicato, sono scattate le manette.

L’uomo, di origine marrocchina e senza regolare permesso di soggiorno, era in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di bevande alcoliche.

Il fatto

Sorpreso mentre percuoteva la propria compagna intenta a suonare al citofono della Stazione Carabinieri di Firenze Uffizi per chiedere aiuto. I militari notavano il tutto dalle telecamere di sorveglianza della caserma e sono immediatamente intervenuti per bloccarlo. In sede di denuncia la vittima, una cittadina messicana 45enne, operaia, scoppiava in lacrime e riferiva di essere vittima di maltrattamenti da più di un anno.

L’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.