E’ successo nella serata dell’8 gennaio lungo via Fiorentina, all’incrocio con via Ponte a Iovi a San Pierino Casa al Vescovo: la vittima è Simon Gjondrekaj, residente sul posto, che stava rientrando a casa dopo esser stato a messa. Il guidatore che l’ha investito sulle strisce pedonali, al buio, non l’ha visto. L’uomo è morto due ore dopo al San Jacopo

Muore sulle strisce pedonali

Erano circa le 18 di martedì 8 gennaio quando Simon Gjondrekaj, albanese oramai da tempo residente a Pistoia, stava attraversando la strada regionale Fiorentina nell’abitato di San Pierino Casa al Vescovo per rincasare dopo essere stato alla messa. Strada trafficata, tante auto in ambo le direzioni ed una visibilità non ottimale. Fatto sta che l’uomo attraversa regolarmente sulle strisce pedonali che ci sono all’incrocio con via Ponte a Iovi, ha quasi superato entrambe le carreggiate quando viene centrato in pieno da un’auto che, da Bottegone, sta viaggiando in direzione Pistoia.

L’uomo viene colpito duramente e sbalzato a qualche metro di distanza: fin da subito si capisce che le sue condizioni sono disperate. Alle 18.20 viene trasferito, con l’ambulanza, all’Ospedale San Jacopo di Pistoia ma le fratture sono troppo importanti e poco dopo le 20.30 ne viene constatato il decesso. Simon Gjondrekaj lascia la moglie ed un figlio.

Leggi anche:  Incendio all'Argentario: in azione due elicotteri del servizio antincendi VIDEO

Come detto, Gjondrekaj è stato colpito sulle strisce pedonali da una macchina alla cui guida c’è un uomo residente a Bottegone, risultato negativo all’alcool test, che lo ha colpito con la parte destra del paraurti e del faro anteriore, a dimostrazione che Gjondrekaj oramai aveva già quasi terminato il suo attraversamento. Sul posto, per i rilievi, gli agenti della Polizia Municipale di Pistoia.