Un altro pusher arrestato grazie ai controlli serrati messi in atto dai militari dell’Arma lungo il percorso della tramvia.

Non si ferma l’azione di contrasto dell’Arma di Oltrarno al fenomeno dello spaccio di ogni genere di stupefacenti lungo il percorso della linea uno della tramvia. Questa mattina i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Firenze Oltrarno, dopo un mirato servizio di pedinamento e osservazione, iniziato lungo le fermata di “Arcipressi”, hanno seguito un giovane extracomunitario. I militari hanno bloccato l’uomo poco dopo, mentre stava cedendo una dose di eroina ad un 60enne e ad un 40enne, entrambi di Firenze, ricevendo in cambio da loro una banconota da 10 euro.

Perquisito, l’uomo è stato trovato in possesso di diverso contante, che i carabinieri hanno ritenuto fosse il provento dell’illecita attività e che è stato quindi  posto sotto sequestro insieme alla droga.

Contestualmente è stato deferito, per avere concorso nel reato,  un altro giovane nigeriano che collaborava con il pusher in qualità di vedetta. L’arrestato sarà sottoposto nella mattinata del 9 ottobre a rito direttissimo.