L’assessore alla viabilità del Comune di Serravalle Pistoiese, Maurizio Bruschi, ha effettuato il consueto sopralluogo all’interno della galleria per i lavori di raddoppio della ferrovia Pistoia-Lucca: rimangono ancora 500 metri per unire l’intera galleria fra lo scavo del versante pistoiese e quello del versante valdinievolino.

Raddoppio ferrovia: come procedono i lavori?

Nuovo sopralluogo dell’assessore alla viabilità Maurizio Bruschi assieme al geologo del Comune di Serravalle Pistoiese Sandro Pulcini, nei tratti delle 4 gallerie interessate dai lavori per il raddoppio della linea ferroviaria Firenze – Pistoia – Viareggio per la verifica dello stato di avanzamento dei lavori.

Lato Pistoia sono stati portati a termine 270 metri di scavo con una progressione di 8 metri al mese, lato Valdinievole sono stati effettuati 330 metri di scavi e ne rimangono circa 500 per unire l’intera galleria. Per quanto concerne il ratto artificiale, i lavori richiederanno ancora un mese prima dell’apertura totale. A Ponte di Serravalle, dopo la sosta prevista per il mese di aprile, i lavori si intensificheranno nella zona di via Palazzi con la sostituzione del ponte e la costruzione di uno nuovo a due tratte. In via Ermellino, inizieranno i lavori di consolidamento con l’inserimento di pali nel terreno roccioso e la demolizione di un ponte. Infine si procederà a collegare di nuovo la zona di via Taglieri con un nuovo ponte.

“Siamo consapevoli dei disagi ai cittadini delle zone abitate interessate dai lavori – ha dichiarato l’assessore Bruschi – ma confidiamo nella collaborazione e nella pazienza di tutti per portare a termine quest’opera così importante e strategica per il nostro territorio nei tempi previsti”.

LEGGI ANCHE: Allarme alto per gli sversamenti nei pozzi privati a Cantagrillo